VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
14 Novembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




24/01/2014 - Vercelli Città - Società e Costume

VERCELLI - Essere solidali, tracce nella letteratura italiana contemporanea

La Pastorale universitaria della Diocesi di Vercelli, con il Dipartimento di studi umanistici dell’Università del Piemonte Orientale, propone l’appuntamento per giovedì 30 gennaio in università





VERCELLI - Essere solidali, tracce  nella letteratura italiana contemporanea
Roberto Carnero, critico letterario

Sì è già parlato di relazioni in grandi figure del Novecento, di relazioni nel teatro, e ora ci si concentra sulla dimensione relazionale nella narrativa contemporanea: appuntamento per giovedì 30 gennaio (ore 16.30, in Università, all'ex-Ospedaletto).



Come intessono i rapporti i personaggi letterari del presente? Come vedono l”altro”? Quale cultura, quale stile di vita fotografano e restituiscono al lettore? Quale solidarietà e vicinanza propongono ai nostri tempi difficili? Su questi interrogativi verterà l'intervento di Roberto Carnero, critico letterario e autore di numerosi scritti sugli autori contemporanei, di cui recensisce i titoli più attuali in varie riviste. Dunque, uno sguardo ampio e acuto per scoprire la letteratura di oggi e il suo messaggio in termini di relazioni.


L’incontro rientra in un percorso ideato dalla Pastorale universitaria di Vercelli, dal titolo In relazione. Storie volti voci: al centro è collocato il valore delle relazioni. Quelle disciplinari, storiche, scientifiche, ma prima di tutto quelle esistenziali e personali.


Nella grande tentazione dell’individualismo e nel generale clima di sfiducia che caratterizza molta della nostra cultura, riflettere sulle relazioni è particolarmente urgente e formativo, soprattutto per le nuove generazioni.


Vengono così presentate storie, volti e voci significativi, dai grandi autori della letteratura e della storia del pensiero, a personalità che hanno attraversato con fortezza le tenebre della loro storia per uscirne comunque vivi e amanti della vita.


Tutto questo attraverso vari approcci disciplinari e guide di varie competenze e impostazioni.


L’idea che ha generato il percorso è che “non ci si salva da soli”; a ogni “libertà personale” il fare di questa dichiarazione uno stimolo, uno stile di vita, una scelta, un orientamento. 


A proporre IN RELAZIONE sono docenti universitari – soprattutto dell’Università del Piemonte Orientale -,  filosofi, critici letterari, scrittori e figure professionali varie, accomunate da un interesse forte per il vivere insieme.


Il progetto, ideato e promosso dalla Pastorale universitaria della diocesi eusebiana, gode della collaborazione del Dipartimento di studi umanistici dell’Università del Piemonte Orientale, del patrocinio dell’Assessorato alle politiche culturali della Città di Vercelli e di quello dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Vercelli.


La proposta consiste in 10 incontri seminariali, il giovedì alle ore 16.30, nella sede universitaria dell’Ex Ospedaletto, nel periodo novembre 2013-maggio 2014.


L’intento è di offrire uno spazio di conoscenza, formazione e discussione agli studenti universitari e a tutti coloro che sono interessati.


Riportiamo sotto l’intero calendario:


GIOVEDì 28 novembre: Laurence Audeoud, francesista, e Stefania Sini, teorica della letteratura:


"Marche juste à côté de moi": brevi passi da Albert Camus


GIOVEDì 12 dicembre: Laura Bosio, scrittrice, Maria Rosa Pantè, scrittrice, e Marco Saveriano, filosofo:  Non ci si salva da soli: Etty Hillesum, Simone Weil e Dietrich Bonhoeffer


GIOVEDì 16 gennaio: Marco Pustianaz, anglista: Relazione e partecipazione: il teatro nell'era dei social network e delle connessioni in rete


GIOVEDì 30 gennaio, Roberto Carnero, critico letterario: Essere solidali: tracce  nella letteratura italiana contemporanea


GIOVEDì 13 febbraio: Graziano Lingua, filosofo: La salvezza è per tutti? L'apocatastasi in Sergej Nikolaevič Bulgakov


GIOVEDì 27 febbraio: Claudio Ciancio, filosofo , e Roberto Repole, teologo: La relazione. Tra fedeltà e responsabilità


GIOVEDì 6 marzo: Gian Luigi Bulsei, sociologo: Cittadini, saperi, istituzioni di fronte ai rischi per l'ambiente e la salute
GIOVEDì 20 marzo: Anna Bissi, psicoterapeuta:  La percezione dell'altro nella crescita della persona


GIOVEDì 10 aprile: Andrea Baldissera, ispanista: Carmina civilia


GIOVEDì 8 maggio: Giovanni Tesio, italianista: “Le silence partagé”: solitudine e condivisione della         Resistenza negli Appunti partigiani di Beppe Fenoglio e in Tetto Murato di Lalla Romano


Gli incontri si svolgono alle ore 16.30


all’Università degli Studi del Piemonte Orientale


Dipartimento di Studi umanistici


in viale Garibaldi, 98 –  ex-Ospedaletto  - Vercelli


INFO: 334-9429503

L'ex-ospedaletto in Viale Garibaldi sede degli incontri e dell'Università
L'ex-ospedaletto in Viale Garibaldi sede degli incontri e dell'Università


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it