VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
martedì 27 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




14/04/2013 - Vercelli - Società e Costume

VERCELLI - Due bellissimi premi per 11 studenti dell’Istituto Professionale “B. Lanino” per il progetto "concorso di storia contemporanea"

Un viaggio-studio in Austria (Mauthausen e Vienna) per cinque studentesse della classe 5A Tss e un viaggio-studio a Trieste per il gruppo della 3B e della 5A Tst






VERCELLI - Due bellissimi premi per 11 studenti dell’Istituto Professionale “B. Lanino” per il progetto "concorso di storia contemporanea"
La premiazione a palazzo Lascaris

Una
grande soddisfazione e due bellissimi premi per 11 studenti delle classi 3B
Servizi Commerciali, 5 A  Servizi
Turistici e 5 A Servizi Sociali dell’Istituto Professionale “B. Lanino” di
Vercelli.



Un
viaggio-studio in Austria (Mauthausen e Vienna) per cinque studentesse della
classe 5A Tss e un viaggio-studio a Trieste per il gruppo della 3B e della 5A
Tst. Sono i due premi assegnati per aver vinto l’annuale concorso “Progetto
Concorso di  Storia contemporanea”,
indetto dal Comitato regionale Resistenza e Costituzione del Consiglio Regionale
del Piemonte, dalle Amministrazioni provinciali piemontesi e dalla Direzione
Generale dell’Ufficio Scolastico regionale per il Piemonte del Ministero
dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.



Le
allieve Roberta Carfora, Francesca Cillo, Elsaida Memaj, Annalisa Pozzati e
Anxhela Tanku, coordinate dalla prof.ssa Assunta Grasso,  hanno elaborato il tema “Cittadinanza:
l’orizzonte delle seconde generazioni”. Una questione ancora aperta nel nostro
paese dove il diritto di cittadinanza è basato soprattutto sul principio dello ius
sanguinis, piuttosto che sullo ius soli. Così tanti ragazzi, nati da genitori
stranieri, sul suolo italiano e vissuti sempre in Italia, non possono acquisire
la  cittadinanza italiana e non possono
accedere ad alcune importanti opportunità.



Il
gruppo ha lavorato sul tema analizzando la storia della legislazione italiana
sulla cittadinanza confrontandola con quella di altri paesi europei. Ambiente
di lavoro e studio l’accogliente biblioteca multimediale dell’Istituto Lanino,
anziché la tradizionale aula.



Il
gruppo formato da Ilaria Mascheroni, Sara Bensellam, William Di Virgilio, Nadia
Mkirech, Brusnella Luz Portaro e Roberto Zani ha realizzato, con il
coordinamento della prof.ssa Maria Loredana Mattioli, un lavoro di ricerca che
ha sviluppato il tema “Il confine, l’esilio e il ricordo”.



Nella
loro ricostruzione del contesto storico relativo alle complesse vicende legate
al «confine orientale» dell’Italia, comprendente i territori giuliani, istriani
e dalmati, gli studenti hanno analizzato la condizione dei profughi nell’Europa
di ieri e di oggi.



I
mille volti di uomini, donne e bambini in fuga dall’Istria, dalla Bosnia, ma
anche dalla Siria dei nostri giorni, sono stati il filo conduttore
dell’attività svolta.



Libri,
ma anche quotidiani on-line, siti specializzati, blog, video e tante immagini
hanno condotto il gruppo di lavoro attraverso la terribile realtà dell’esilio,
dell’abbandono forzato, dello sradicamento.



La
cerimonia di premiazione si è svolta giovedì 11 aprile presso l’Aula Consiliare
di Palazzo Lascaris a Torino, come ogni anno ormai per tradizione. Ma per i
ragazzi è sempre un’opportunità di nuove esperienze e grande entusiasmo.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it