VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 26 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




16/07/2012 - Vercelli Città - Salute & Persona

VERCELLI - Dal 12 luglio, parto indolore anche all’Asl - Gli effetti collaterali per le mamme? Una sonora risata, una strana euforia e un lieve stato di confusione

Le donne possono partire senza dolore grazie al protossido di azoto, un farmaco sicuro che si assume per inalazione e viene eliminato con il respiro, senza alcun effetto dannoso per la salute della mamma e del nascituro.






VERCELLI - Dal 12 luglio, parto indolore anche all’Asl - Gli effetti collaterali per le mamme? Una sonora risata, una strana euforia e un lieve stato di confusione
L’Ospedale S. Andrea di Vercelli

Dal 12 luglio nei reparti di Ostetricia dell'Ospedale S. Andrea di Vercelli e SS. Pietro e Paolo di Borgosesia le donne possono partorire in modo pressoché indolore grazie al protossido di azoto, un farmaco antico e largamente utilizzato da parecchi decenni in ambito ostetrico nel Regno Unito. Il protossido d'azoto è un farmaco sicuro che si assume per inalazione e viene eliminato con il respiro, senza alcun effetto dannoso per la salute della mamma e del nascituro. Si tratta di una metodica non invasiva e con meno effetti collaterali della “epidurale”, che non modifica la fisiologia del parto ma permette alla donna la gestione del dolore senza perdere il controllo del proprio corpo. La donna rimane così l’unica e sola protagonista del parto, in grado di decidere quando e come autosomministrarsi il gas, con il supporto dell’ostetrica. Non solo. Il protossido d’azoto si può usare anche o solo per la colporrafia dopo il parto, (ovvero per “mettere i punti”), si può associare ad altri analgesici e può essere utilizzato per effettuare il parto in acqua. Inoltre, non causa inquinamento ambientale in quanto un particolare sistema di aspirazione del gas ne evita la dispersione nell'ambiente, tutelando anche gli operatori. Gli effetti collaterali per le mamme? Una sonora risata, una strana euforia e un lieve stato di confusione, conseguenze su cui la maggior parte delle donne metterebbe la firma, soprattutto dopo travagli di ore e dolori lancinanti. Non c’è nulla di meglio che accogliere il proprio bambino con il sorriso. E anche per i papà che assistono alla fatica del parto tutto sarà un po’ più facile, esilarante di sicuro. Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico che vi metterà in contatto con il personale dei reparti (urp@aslvc.piemonte.it; accesso diretto o telefonico dal lunedì al venerdì ore 8.30-12.30 e 14-15.30, Vercelli: 0161-593282; Borgosesia: 0163 -0163 426410).



 


 



 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it