VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 4 marzo 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




21/12/2012 - Vercelli - Enti Locali

VERCELLI - Consiglio Provinciale solidale: spazio alla beneficienza e alla vera importanza del Natale con il messaggio di speranza di Padre Enrico Masseroni - Ascoltati i dipendenti della Cerutti che chiedono un incontro con il Prefetto

La seduta consiliare di oggi ha avuto anche un aspetto benefico. I gruppi consiliari, durante l’anno, hanno a disposizione un fondo. Quella cifra, insieme al gettone di oggi andrà alle persone bisognose. Il Consiglio ha quindi deciso di fare avere 500 euro al Comune di Cavezzo, colpito dal terremoto; 500 euro al Dormitorio Sant’Anna e i gettoni odierni alla Caritas diocesana



VERCELLI - Consiglio Provinciale solidale: spazio alla beneficienza e alla vera importanza del Natale con il messaggio di speranza di Padre Enrico Masseroni - Ascoltati i dipendenti della Cerutti che chiedono un incontro con il Prefetto
Carlo Riva Vercellotti con Padre Enrico Masseroni e Pietro Bondetti



(s.tre.) -


È stato un Consiglio Provinciale molto particolare quello di venerdì 21 dicembre 2012. Si potrebbe dire che si è svolto nel perfetto spirito natalizio, dando una speranza a chi ha bisogno e ricordando i valori cristiani. Come prologo, l’importante visita dell’Arcivescovo di Vercelli, Padre Enrico Masseroni con il Vicario Generale Mons. Cristiano Bodo. Il Presidente del Consiglio Provinciale Pietro Bondetti ha fatto gli onori di casa in Sala Delle Tarsie, ex Convento dei Barnabiti. Bondetti ha accolto Padre Enrico ricordando “I valori della coerenza a tutti i costi e dell’attenzione ai più bisognosi sono diventati un patrimonio universalmente accettato. La testimonianza in questi campi di Sant’Eusebio è stata talmente alta che è stato riconosciuto Patrono di Vercelli e dell’intero Piemonte. La nostra terra, che si estende dal riso al rosa, è ricca di risorse, tradizioni civili e religiose” . In seguito il Presidente della Provincia, Carlo Riva Vercellotti ha commentato: “Esprimo la gratitudine di tutta la giunta provinciale per aver accettato il nostro invito. Questa sala un tempo accoglieva i religiosi intenti a studiare i testi contenuti in questi splendidi scaffali. La sua visita permette una riflessione profonda che proviene da chi come lei conserva come lei possiede un’alta concezione della politica e utile invece a chi come noi è servizio della comunità e dei cittadini”. Il pensiero di Padre Enrico ha lasciato un messaggio molto sentito sul Natale, festa universale che ha importanza assoluta. “Tutti, credenti e non credenti, siamo datati sull’evento di un bimbo che nasce. Studiando la storia, fissiamo gli eventi su due coordinate ante Cristum natum, post Cristum natum” e alla luce di quell’icona “anche gli auguri diventano motivo di sperare, anzi diventano dovere di sperare per tutti”. Come omaggio, il Presidente Riva Vercellotti ha consegnato a Padre Enrico un libro sulle tradizioni vercellesi. Uscendo, l’Arcivescovo ha salutato tutti, funzionari e dipendenti della Provincia, ma anche i lavoratori delle Officine Meccaniche Cerutti che oggi hanno portato la loro testimonianza in Consiglio Provinciale. Introdotti dal Consigliere Alessandro Portinaro, Capogruppo del Partito Democratico, hanno manifestato la loro situazione, figlia di una crisi economica che non risparmia nemmeno le aziende storiche del territorio. Un loro rappresentante Massimo Ferraris ha chiesto l’impegno delle Istituzioni locali. È stato sollecitato, da parte dei dipendenti, un incontro con il Prefetto Salvatore Malfi, con le Istituzioni e con la proprietà Cerutti. L’Assessore Maria Cristina Cossu si è resa disponibile a tal proposito, assicurando la massima disponibilità e restando al fianco dei dipendenti. Il Presidente Carlo Riva Vercellotti ha poi esposto il caso delle Province, dato che il decreto che le riorganizzava non sarà convertito in legge. Sarà tutto forse rinviato di un anno e nel frattempo “resta il problema risorse. Se non ci sopprimono con la legge, lo fanno togliendoci l’ossigeno. Non si sa ancora se c’è modo di ridurre il taglio programmato ai fondi. Si svolgerà una conferenza della Autonomia Locali per valutare in che modalità questo avverrà”. Ha poi sottolineato: “Vercelli ha proceduto con il ricorso per Decreto ingiuntivo al Tribunale di Roma per recuperare 17milioni di euro”. La seduta consiliare di oggi ha avuto anche un aspetto benefico. I gruppi consiliari, durante l’anno, hanno a disposizione un fondo. Quella cifra, insieme al gettone di oggi andrà alle persone bisognose. Il Consiglio ha quindi deciso di fare avere 500 euro al Comune di Cavezzo, colpito dal terremoto; 500 euro al Dormitorio Sant’Anna e i gettoni odierni alla Caritas diocesana.



Seguono i video con il discorso di Padre Enrico Masseroni e l’intervento di Massimo Ferraris dipendente presso la Cerutti


 



Un dono al neo papà Alessandro Portinaro da parte dei colleghi
Un dono al neo papà Alessandro Portinaro da parte dei colleghi
Massimo Ferraris espone la situazione della Cerutti
Massimo Ferraris espone la situazione della Cerutti
Dipendenti della Cerutti
Dipendenti della Cerutti


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it