VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 22 ottobre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



14/12/2009 - Santhiatese e Cavaglià - Cronaca

VERCELLI - Bisca clandestina in un noto locale del centro cittadino, parte la denuncia




VERCELLI - Bisca clandestina  in un noto locale del centro cittadino, parte la denuncia
il materiale da gioco presente sui tavoli, sequestrato

 



 (p.p.) – Due operazioni di controllo sul gioco d’azzardo sono state condotte nell’ambito della scorsa settimana dalla Squadra Mobile della Questura di Vercelli: una in città, in collaborazione con la Polizia Municipale, mentre l’altra in autonomia ad Alice Castello. Proprio da quest’ultima ha iniziato la spiegazione il Sovrintendente Mauro Bedon, responsabile del Nucleo Giochi e Scommesse della Polizia, dopo un’introduzione del dottor Mauro Patera: «Il mondo delle scommesse clandestine è complesso ed è divenuto un fenomeno molto diffuso. L’opera della Polizia è rivolta non solo a sventare attività illecite, ma anche e soprattutto a controllare e prevenire eventuali infrazioni e delinquenti». La spiegazione dettagliata spetta a Bedon: «Dopo alcuni appostamenti, siamo intervenuti la scorsa settimana in un circolo privato di Alice Castello, che oltretutto pubblicizzava in esterni la sua attività di gioco d’azzardo. Sapevamo che qui si giocava a Texas Hold’em, una variante del poker tradizionale che si gioca a carte parzialmente scoperte. Durante il blitz, abbiamo sorpreso 2 tavoli in attività per un complesso di 18 giocatori, tutti denunciati assieme al gestore del circolo. Inoltre, abbiamo recuperato denaro pari a 597 euro, la somma delle quote di partecipazione di ogni giocatore». Si prefigura così violazione degli articoli 718 (per i giocatori) e 720 (per il gestore) Cp inerenti al gioco d’azzardo. La legge è datata luglio 2009 e fino ad aprile 2010, quando i Ministeri di Finanza ed Interno ufficializzeranno il nuovo regolamento, resterà in vigore accomunando il Texas Hold’em, prima lecito, al poker, quindi illecito.


La seconda operazione si è svolta venerdì sera scorso in un noto locale del centro cittadino, con l’ausilio della Municipale: «Era giunta voce – spiega il Vicecommissario Ivana Regis, della sezione di Polizia Amministrativa e Commerciale della Polizia Municipale – che un locale pubblico ospitasse al suo interno un circolo privato, cosa già di per sé illecita ai sensi della legge vigente. Dopo aver effettuato sopralluogo, abbiamo trovato in flagranza di reato 3 tavoli da gioco sempre di Texas Hold’em, di cui uno solo attivo con otto persone intorno, uno dei quali era il titolare del locale.  In questo caso, i giocatori sono stati denunciati con la stessa disposizione di quelli sorpresi ad Alice, mentre il titolare subisce anche il comma 2 dell’articolo 719, per concessione aggravata di gioco d’azzardo in circolo privato presso locale ad uso pubblico. Inoltre, abbiamo provveduto a sequestrare tutto il materiale da gioco presente sui tavoli». L’Autorità Giudiziaria locale ha sottoposto a sequestro sia il circolo di Alice che l’intero locale di Vercelli: per quest’ultimo, però, previo appello dell’avvocato di difesa, è stata ripristinata l’attività commerciale (bar) della struttura, mentre l’interno resta sequestrato. «È questa l’ennesima dimostrazione – commenta il Vicecomandante della Municipale Vittorio Pugno – che la sinergia per la prevenzione ed il controllo territoriale fra Questura e Municipale funziona bene e ci auspichiamo di proseguire sempre su questa linea d’opera».

Pugno, Patera, agente, Regis e Bedon con il materiale sequestrato
Pugno, Patera, agente, Regis e Bedon con il materiale sequestrato


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it