VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 17 aprile 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




13/11/2013 - Vercelli Città - Pagine di Fede

VERCELLI - Benedizione dell’organo "Mascioni" della Cattedrale, restaurato e ampliato

La funzione si svolgerà al Duomo, 17 novembre alle ore 21.00




VERCELLI - Benedizione dell’organo "Mascioni" della Cattedrale, restaurato e ampliato
L’ organo “Mascioni” della Cattedrale di Vercelli

Dopo anni di attesa, il prestigioso organo “Mascioni” della Cattedrale di Vercelli è stato sottoposto ad un restauro completo e ad un ampliamento del quale si sentiva da sempre la necessità.



Lo strumento, la cui sistemazione fonica attuale risale al 1910, conserva gran parte del materiale fonico del precedente organo Serassi ed è stato elettrificato ed ampliato nel restauro del 1982. L’intervento attuale ha ripristinato quasi tutti i registri previsti nel primo progetto del 1910 e mai inseriti per ragioni economiche, oltre ad altri che ne ampliano le potenzialità, soprattutto per il repertorio romantico.


Per questi interventi si è occupata la cantoria antistante quella della consolle con un nuovo corpo d’organo che ha, inoltre, recuperato la facciata, ora suonante come registro di quinta al pedale, creante l’effetto acustico del 32 piedi, il più grave dello strumento. Mirabile la bellezza delle nuove ance costruite da Mascioni (prima fra tutte la bombarda 16’ al pedale, che riempie la cattedrale di suono), che porta il conto dai precedenti tre registri ad ancia agli attuali nove, cinque reali e quattro derivati. Lo strumento ha acquistato una gravità mai avuta in precedenza, senza perdere la luminosità di suono che lo caratterizzava. Un vero vanto per la città.


Domenica 17 p.v. alle ore 21 lo strumento verrà benedetto in una solenne liturgia creata per l’occasione, nella quale lo strumento, sotto le dita e i piedi di p. Theo Flury, benedettino di Einsiedeln (CH), organista e improvvisatore di fama internazionale, dialogherà con la liturgia medesima mettendo in risalto soprattutto la figura del magnifico crocifisso ottoniano della Cattedrale, in un connubio di arte sonora e arte figurativa dalla forza coinvolgente.


 Per l’occasione, la Cappella Musicale della Cattedrale, diretta da mons. Denis Silano, offrirà l’esecuzione del Magnificat in Re a 5 voci, attribuito a D. Buxtehude, con la presenza dell’intero organico: coro, soli, quintetto d’ottoni, basso continuo (organo a baule e violoncello) e il grande organo Mascioni. P. Flury, docente di organo e improvvisazione organistica presso il Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma e organista titolare dell’Abbazia di Einsiedeln, commenterà i testi sacri offerti e gli interventi del celebrante con le improvvisazioni per le quali è famoso. La liturgia sarà presieduta da S. E. mons. Enrico Masseroni, Arcivescovo. L’ingresso è libero.


 


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it