VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 29 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




26/12/2013 - Vercelli - Pagine di Fede

VERCELLI - Benedetta la "Casa" museo di Don Secondo Pollo - L’Arcivescovo Mons. Enrico Masseroni esalta le doti di educatore del grande Santo Cappellano Militare degli Alpini

Era nato all’alba di questo secolo, il 2 gennaio 1908, nella piccola Caresanablot. Era coscritto - tanto per inquadrare il contesto storico - di Indro Montanelli e di Cesare Pavese.






VERCELLI - Benedetta la "Casa" museo di Don Secondo Pollo - L’Arcivescovo Mons. Enrico Masseroni esalta le doti di educatore del grande Santo Cappellano Militare degli Alpini

Era nato all'alba di questo secolo, il 2 gennaio 1908, nella piccola Caresanablot. Era coscritto - tanto per inquadrare il contesto storico - di Indro Montanelli e di Cesare Pavese.

Secondo Giovanni Pollo riceve il battesimo due giorni dopo la nascita, il 4 gennaio ed è per questo che la Chiesa ha fissato la data della sua memoria liturgica proprio in questo giorno.

All' età di 23 anni diventa sacerdote della Chiesa eusebiana e per 10 anni svolge una intensa attività di educatore e di pastore.

Questa sera, 26 dicembre, giorno della sua nascita al Cielo, nel lontano Montenegro, in quel travagliato 1941, l' Arcivescovo di Vercelli Mons. Enrico Masseroni vuole proprio mettere l'accento sulle doti di educatore del Beato vercellese elevato agli onori degli Altari nel 1998 , in occasione del viaggio apostolico di S. S. Giovanni Paolo II in terra eusebiana.

Nel filmato in home page le parole di Padre Enrico : http://www.vercellioggi.it/dett_video_notizie.asp?id=2179 

L' occasione, presso il Seminario arcivescovile è importante . Il Gruppo Alpini ha contribuito significativamente a riorganizzare il Museo dedicato alla raccolta delle vestigia ancora pervenute a noi che appartennero al Santo. Un vero e proprio museo ricco di riferimenti storici.

Ma gli Alpini ed anche il Pastore della Chiesa eusebiana preferiscono che quel luogo sia consacrato alla memoria collettiva ed alla fruizione del popolo di Dio che è in Vercelli come " Casa " , non come museo di Don Pollo.

Casa è una parola che dice di una condivisione e - di più -  di una convivenza. Perché la nostra " compagnia " con l'eroico cappellano militare che scelse di rischiare la vita pur di non lasciar mancare il conforto religioso ad un suo Alpino ferito a morte, diventi viva.

Incoraggi la testimonianza e renda quella vita semplice e ad un tempo eroica di Pastore di anime, di educatore, esempio di come possa essere fecondo un modo di vivere il proprio ministero sacerdotale, anche quando ciò significhi rinunciare alla propria vita.

Dopo la benedizione del rinnovato locale, la S.Messa in Duomo.

Appuntamento al 4 gennaio prossimo.


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it