VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 23 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




09/05/2012 - Vercelli Città - Economia

VERCELLI - Ascom a Torino: adesione completa alla giornata di mobilitazione per il settore commerciale - Le chiusure degli esercizi commerciali superano le aperture

Si rischia di mettere a repentaglio la sopravvivenza di migliaia di imprese






VERCELLI - Ascom a Torino: adesione completa alla giornata di mobilitazione per il settore commerciale - Le chiusure degli esercizi commerciali superano le aperture
Tony Bisceglia

L’Ascom della provincia di Vercelli aderirà alla giornata di mobilitazione indetta per Venerdì 11 maggio a livello piemontese a tutela del settore commerciale.



La giornata di mobilitazione prevede  in mattinata l’incontro a Torino con parlamentari e Giunta Regionale ed in serata una fiaccolata silenziosa da Piazza Carignano (sede del primo parlamento italiano) alla sede della Prefettura.


Nella giornata di Giovedì Presidenza e Direzione Ascom consegneranno formalmente ed illustreranno il documento contenente le ragioni della protesta e le proposte in difesa del comparto commerciali alle Autorità Locali.


“Chiudono le nostre imprese, chiude l’Italia … Vivono le nostre imprese, cresce l’Italia”:  è questo il messaggio contenuto nelle locandine che verranno distribuite ai negozi nei prossimi giorni per evidenziare come la mobilitazione sia finalizzata a rivendicare il futuro delle imprese ed a definire il potere d’acquisto delle famiglie.


Commenta il Presidente Tony Bisceglia: “abbiamo dato la nostra adesione perché intendiamo rivendicare a gran voce la nostra volontà di resistere, il nostro orgoglio di essere importanti e la nostra ferma intenzione di fare impresa”.  Esprimiamo un giudizio pesantemente negativo sui provvedimenti adottati da un Governo che non è in grado di portare a termine le riforme strutturali  necessarie per il Paese e che invece si è dimostrato poco attento ed equo nella distribuzione delle misure messe in campo, molte delle quali sicuramente peggiorative per il mondo delle imprese”


Basti citarne alcune: Riforma del lavoro molto poco attenta al tema della  “migliore flessibilità” e che per l’impresa determina solo un inaccettabile aumento dei costi, deregolamentazione selvaggia degli orari, aumento dell’IVA, la nuova imposta sugli immobili IMU particolarmente penalizzante per quelli commerciali, istituzione della tassa di soggiorno, la restrizione a mille €uro dell’uso del denaro contante (ulteriore freno al settore del “lusso” e del made in Italy, da sempre punti di forza del nostro mercato), nuovi aumenti delle accise sui carburanti così come delle aliquote previdenziali: “dire che le nostre imprese in questi ultimi tempi siano particolarmente prese di mira è solo un eufemismo”.


In realtàafferma Tony Biscegliaqueste e altre misure rischiano di mettere a repentaglio la sopravvivenza stessa di migliaia di imprese: da molto tempo non succedeva che il numero di chiusure degli esercizi commerciali superasse quello delle apertura. Nonostante questo, la piccola impresa è stata l’unica in questi anni a creare occupazione.  Si parla di lavoro, ma con queste misure si stanno facendo chiudere anche le aziende sane.  La situazione è sempre più insostenibile. La piccola impresa è pronta a dare il proprio contributo per la crescita economica del Paese, ma partendo da presupposti diversi da questi”. 


Per partecipare alla fiaccolata di Venerdì 11 maggio p.v. a Torino, è possibile dare la propria adesione alla Segreteria Ascom di Vercelli

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it