VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 4 luglio 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



07/10/2014 - Vercelli - Pagine di Fede

VERCELLI - "La promozione della pace: pensare globalmente, agire localmente" - Con questa idea guida la nuova stagione del Meic per la Scuola di formazione sociale e politica

Passaggio del testimone alla guida del Movimento tra Maurizio Ambrosini e Mino Vittone





VERCELLI - "La promozione della pace: pensare globalmente, agire localmente" - Con questa idea guida la nuova stagione del Meic per la Scuola di formazione sociale e politica

Simpatica serata conviviale, quella che il Meic (Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale) ha realizzato in Seminario a Vercelli per una ripresa di contatto tra i Soci dopo la pausa estiva e per condividere la preparazione del programma della nuova stagione di impegni culturali.

Affermatosi ormai da anni nel panorama culturale della provincia di Vercelli - e non solo - con la celeberrima ed indimenticata organizzazione dei “Settelunedì”, il Meic (di cui è stato a lungo Assistente ecclesiale Don Cesare Massa, ora “a riposo”, ma sempre attento alla vita del benemerito sodalizio) vive quest’anno un pacifico passaggio di testimone: Maurizio Ambrosini lascia la presidenza provinciale, sia per dedicarsi ad incarichi nazionali del Movimento, sia per motivi legati ai propri impegni professionali di docente universitario.

Gli succede, dopo un maturo periodo di “apprendistato”, Mino Vittone, del resto aiutato da un affiatato staff (uno per tutti: l’infaticabile Tommaso Di Lauro) ormai collaudato.

Ed è stato proprio Vittone ad introdurre le novità di quest’anno.

Innanzi tutto, non si dimentica che il Movimento è pienamente incardinato nella realtà pastorale della Diocesi di Vercelli.

Sicchè da essa trae motivi di “istituzionali” di impegno alla formazione, facendosi capofila di un “pool” di associazioni di laicato cristiano nella realizzazione della “Scuola” di formazione sociale e politica. Nome “breve” per indicare la più completa denominazione di “Itinerario di ricerca e formazione all’impegno sociale e politico”.

Quanti ricordi, dai primi vagiti della neonata iniziativa, nei primissimi Anni ’90, quando le lezioni si tenevano in Via San Michele, nella saletta della canonica dove campeggiava un allusivo e sempre affascinante affresco raffigurante la ricerca di Giovanni e Pietro diretti al Sepolcro.

Ma – bando ai sentimentalismi – oggi il programma è più articolato, forse più attuale ed anche in questo caso si alterneranno “in cattedra” nomi illustri delle discipline economiche, giuridiche, sociali, politiche, teologiche, utili a costituire il bagaglio necessario a chi voglia servire il prossimo mediante l’azione politica.

Il filo conduttore degli incontri di quest’anno sarà:”La promozione della pace: pensare globalmente, agire localmente”.

E scusate se è poco.

Le notizie sulla “scuola” sono via via reperibili al sito: www.itinerariosociopolitico.it cui senz’altro rimandiamo chi volesse saperne di più e partecipare.

Ma la novità di quest’anno è rappresentata soprattutto dal fatto che il Meic, insieme ad altre componenti dell’associazionismo sociale, anche laico (ad esempio, la Croce Rossa) costituirà una fondazione denominata “Vercelli Solidale”; un nome, un programma.

Alla serata hanno partecipato illustri ospiti come l’Arcivescovo Mons. Marco Arnolfo, con i due Vicari, Mons. Critiano Bodo e Mons. Giuseppe Cavallone, il Sindaco di Vercelli Maura Forte, l’On. Luigi Bobba e gentile Consorte e  il Consigliere regionale Gabriele Molinari.

A tutti buon lavoro.


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it