VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
21 June 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




Dettaglio News
24/05/2018 - Vercelli Città - Cultura e Spettacoli

VERCELLI – La storia del partigiano vercellese Alfredo Baraldo, illustrata a più voci nella narrazione “Evaso, il partigiano che beffò la morte”

La voce di Baraldo, che racconta la sua mancata morte, è un’esperienza che non si potrà dimenticare



VERCELLI – La storia del partigiano vercellese Alfredo Baraldo, illustrata a più voci nella narrazione “Evaso, il partigiano che beffò la morte”

Nella nuova Sala convegni (detta dei Marmi) della Fondazione  Cassa di Risparmio di Vercelli (via Monte di Pietà, 22), con il patrocinio della Fondazione stessa, venerdì 1° giugno, con inizio alle 18 verrà illustrata a più voci la storia del partigiano vercellese Alfredo Baraldo, incredibilmente sopravvissuto alla fucilazione avvenuta il 22 dicembre 1943 a Biella.

Il nucleo della narrazione di “Evaso, il partigiano che beffò la morte” (questo il titolo dell’evento)  si sviluppa attorno all’intervista, registrata pochi giorni prima della sua morte - cinquant’anni dopo la fucilazione -  e raccolta dal giornalista Marco Barberis. Venti minuti di “viva voce” nel corso dei quali Alfredo Baraldo (il partigiano “Evaso”) scandisce i momenti della cattura, gli interrogatori e le sevizie brutali subite con gli altri sei condannati di quel giorno; quindi la fucilazione, le ferite riportate, la fuga avventurosa, la convalescenza ed infine il ritorno in montagna alla lotta partigiana.

Marco Barberis ha articolato la testimonianza di Baraldo (in tutto quattro segmenti) contestualizzandola con gli avvenimenti dell’epoca attraverso filmati e fasi sonore: ne è scaturita una pièce di grande impatto emotivo e di forte coinvolgimento.

Le voci narranti sono dello storico e scrittore Alessandro Orsi e del giornalista Enrico De Maria. Gli apporti audiovisivi sono a cura  dei giovani studenti Alessandro Ugliotti e Matteo Rastelli.

L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti in sala.

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
VercelliOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it