VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 26 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




23/06/2012 - Vercelli - Politica

VERCELLI – Radicali: “Le mani della partitocrazia frugano nelle tasche degli italiani da 40 anni”

Lo ricorda Giulio Manfredi, della Direzione Nazionale di Radicali Italiani che con Roswitha Flaibani, Coordinatrice Provinciale, apre l’incontro che si è svolto al Caffè Cavour di Vercelli ieri alle 17,00.






VERCELLI – Radicali: “Le mani della partitocrazia frugano nelle tasche degli italiani da 40 anni”
Roswitha Flaibani e Giulio Manfredi

“Il finanziamento pubblico ai partiti è stato abolito nell’aprile del 1993  - afferma Giulio Manfredi - ma nonostante l'ampia vittoria referendaria a dicembre dello stesso anno venne “aggiornata” la legge e il finanziamento pubblico inizia a chiamarsi contributo per le spese elettorali”.



Ancora una volta, l'ennesima, e non solo sull'onda di scandali più o meno sorprendenti, i Radicali aprono una campagna di sensibilizzazione sul tema del finanziamento pubblico ai Partiti, in qualunque modo lo si voglia chiamare, che sfocerà nel mese di ottobre in una campagna di raccolta firme per l'abolizione della legge, che costa ai cittadini più di 100 milioni di euro ogni anno.


Si parla però, in concreto, come da sempre sostenuto dai Radicali, del fatto che lo Stato debba favorire tutti i cittadini attraverso i servizi, le sedi, le tipografie, la carta a basso costo e quanto necessario per “fare politica”, non per garantire le strutture stesse dei partiti: queste dovrebbero essere autofinanziate dagli iscritti e dai simpatizzanti, in modo trasparente. Sostegno all’iniziativa politica piuttosto che sostentamento delle strutture dei partiti. Ma da quarant'anni, tra Leggi, referendum vinti e persi, con nomi più o meno diversi, i Partiti non ne vogliono sapere di invertire una rotta che porta loro senza troppa fatica soldi che il più delle volte non sono investiti davvero in politica. Ci ricorda quel banale quesito che recita: è meglio dare ad un affamato un panino o i soldi per comprarselo? Già, e se poi con quei soldi ci fa qualcos'altro? Magari un investimento in Tanzania?


L'ora dei camuffamenti, però, ormai sembra svanita. I radicali si aspettano adesioni da tutti i Partiti. Vedremo.


Un altro tema, squisitamente locale, è stato affrontato nell'incontro di ieri, e cioè quello del Garante regionale per le Carceri. Ricorda

Flaibani: “ pochi giorni fa il Consiglio Comunale di Vercelli ha approvato una mozione che sollecita la Regione Piemonte a nominare il Garante regionale per le Carceri, già istituito nel 2009. La maggioranza di centro destra ha quindi votato contro il Consigliere Regionale Luca Pedrale, che in Regione appunto ha presentato una proposta di Legge contro questa nomina, per affidarne le competenze all'osservatorio sull'usura. Dimentica il consigliere Pedrale – continua l'esponente radicale - che la figura del Garante, definita anche dal Ministero della Giustizia, è un soggetto di garanzia come il Difensore civico, e sicuramente nulla a che fare con l'osservatorio sull'usura”.

A conclusione i rappresentanti radicali fanno un appello proprio al Consigliere regionale: “ noi proporremo anche l'istituzione del Garante comunale del Carcere al Consiglio Comunale di Vercelli, come già istituito in molti Comuni italiani, e su questo tema siamo disponibili ad un confronto con il Consigliere Pedrale, come e quando vorrà, per trovare, magari, un punto di incontro”


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it