VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 6 marzo 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




27/12/2012 - Vercelli Città - Politica

VERCELLI – Presentazione dei sei candidati alle primarie del PD che si svolgeranno sabato 29 dicembre 2012

Oggi alle ore 14 nella sede del PD, sono stati presentati i candidati alle primarie: Luigi Bobba - Cigliano (Parlamentare uscente); Gabriele Bagnasco - Vercelli; Chiara Barone - Livorno Ferraris; Jenny Donetti - Bassa Vercellese; Andrea Pacella - Vercelli; Anna Urban - Borgosesia.



VERCELLI – Presentazione dei sei candidati alle primarie del PD che si svolgeranno sabato 29 dicembre 2012
I candidati alle Primarie (PD)



(r.p.) - Si avvicinano le primarie per la selezione del 90%  della candidature del PD al parlamento nazionale che si svolgeranno sabato 29 dicembre 2012  dalle ore 8 alle ore 21.   Nella scheda elettorale si possono esprimere due preferenze differenti per genere.  Se le due preferenze sono dello stesso genere la seconda è nulla.  Possono votare  coloro che hanno già votato  e che sono, quindi, iscritti all’Albo delle primarie “Italia Bene Comune”  e gli iscritti al PD nel 2011 che abbiano rinnovato l’adesione fino al momento del voto.  Per esercitare il diritto del voto bisogna:   dichiararsi elettrice/ore del PD e sottoscrivere un pubblico appello per il voto al PD secondo le modalità di cui al Regolamento per le primarie “Italia Bene Comune”; versare una sottoscrizione di almeno due euro per la campagna elettorale; sottoscrivere l’impegno a riconoscere gli organismi di garanzia previsti nel  Regolamento  come uniche sedi per ogni eventuale interpretazione, contestazione o controversia riferibile all’organizzazione e allo svolgimento delle elezioni primarie.  Oggi alle ore 14 nella sede del PD, sono stati presentati i candidati alle primarie:  Luigi Bobba  - Cigliano (Parlamentare uscente); Gabriele Bagnasco  - Vercelli; Chiara Barone  - Livorno Ferraris; Jenny Donetti  - Bassa Vercellese; Andrea Pacella  - Vercelli; Anna Urban  - Borgosesia. Anna Urban ha 49 anni, sposata con due figlie, nata a Borgosesia. Attualmente a livello politico è consigliere comunale di minoranza nel comune di Borgosesia. La sua esperienza politica è iniziata nel 2009 in cui si è messa in gioco sul territorio. “Perché ritenevo– afferma Anna Urban- che fosse arrivato il momento in cui  bisognava fare qualcosa nel territorio della Valsesia, a Borgosesia in particolare, governato e “occupato” dalla lega. Cerco di portare avanti il mio compito di consigliere Comunale proprio con il contatto con le persone in maniera diretta.”. Il fatto di essere referente per la Valsesia del Partito Democratico l’ha stimolata creando una rete nel territorio e coinvolgendo tutti i circoli che le hanno permesso di fare un’esperienza politica diversa.  Oltre alle diverse  iniziative portate avanti in sinergia con tutti gli altri circoli, da 3 anni in Valsesia si è  ripreso anche a proporre la Festa Democratica Valsesiana che nel 2012 ha assunto la caratteristica di Festa Provinciale. Questo ha permesso di richiamare molte persone e avere molta visibilità, in un territorio in cui, secondo la Urban, la comunicazione è difficile. Attraverso queste esperienze, ha deciso di candidarsi alle primarie.  Chiara Barone ha 27 anni, di Livorno Ferraris, studia giurisprudenza a Torino. Per sei anni ha fatto gavetta in un giornale locale per questo ha imparato a conoscere bene il suo territorio e le zone limitrofe.  Quattro anni fa, è iniziata la sua carriera politica attraverso la candidatura in una lista civica comunale diventando Consigliere di opposizione.  Da questa esperienza è nato un percorso di crescita.  Secondo la candidata è importante che nella politica di oggi ci siano volti nuovi e giovani, pieni di grinta, voglia di fare e entusiasmo. Sempre affiancati però dai veterani che l’hanno aiutata e sostenuta  insegnandole il “mestiere”. Oggi sono pronta – Afferma Chiara Barone - per il passaggio del testimone, impegnandomi a dare il massimo”.  Andrea Pacella ha 26 anni, ha scoperto la passione  per la politica fin da giovanissimo sui banchi di scuola. consigliere comunale a Vercelli dal 2004 al 2009. Nel 2001 viene eletto segretario provinciale della Sinistra giovanile di Vercelli. Dal 2005 e, fino allo scioglimento della Sinistra giovanile, ha fatto parte della segreteria nazionale occupandosi prima di comunicazione e poi di scuola e diritti civili. Dopo le primarie che hanno eletto il primo segretario nazionale dei Giovani democratici è stato, fino alla nomina del nuovo esecutivo, coordinatore provvisorio dell'iniziativa politica.  Attualmente fa parte della Direzione nazionale del Pd e coordina l'iniziativa politica e la tesoreria dei Giovani Democratici. La sua candidatura nasce principalmente per aiutare  e porre l’accento sulle questioni e sulle problematiche che riguardano la sua generazione e che influenzano, di conseguenza, le generazioni precedenti. In particolar modo per quanto concerne il lavoro. Oggi i giovani non hanno la possibilità di crearsi una famiglia a causa dei contratti a tempo determinato, mutui negati e affitti inaccessibili. “Il  nostro compito – afferma Andrea Pacella – è quello di dare alla persone delle vere risposte per riuscire a cambiare l’Italia”.  Gabriele Bagnasco, 59 anni, medico, è direttore del Servizio di Igiene pubblica dell’ASL di Vercelli. Da giovane ha aderito al Partito Radicale, poi, con la nascita dei movimenti ambientalisti, ha militato nei Verdi fino a partecipare alla costituzione del Partito Democratico. Da molti anni è presente nell’Amministrazione comunale di Vercelli, dove è stato Sindaco dal 1995 al 2004 e attualmente è capogruppo del PD. Le primarie, secondo Bagnasco, sono una svolta decisiva per alcuni meccanismi della politica italiana. “Mi è sembrato fosse giusto- afferma- che queste elezioni primarie potessero offrire agli elettori una visione completa rispetto alle varie realtà all’interno del partito. Una realtà multiforme.” Un lato negativo di queste lezioni, sempre secondo Bagnasco, è che a causa delle condizioni del periodo, dei tempi organizzativi, queste elezioni non potranno svolgere il ruolo fino in fondo: ossia il dibattito tra i diversi candidati non potrà essere sviluppato. Nonostante questo, le primarie possono essere un rinnovamento di mentalità, di cultura, di approccio tra il rapporto del partito con la società.  Credo di poter rappresentare un filone di questo spirito di rinnovamento che rompi gli schemi tradizionali” .  Luigi Bobba, 57 anni, svolge dal 2008 l’attività di parlamentare.“In questa competizione si confrontano generazioni diverse. Dall'ascolto ho imparato molto e sono grato a tutti per avermi così messo in grado di svolgere meglio la funzione di rappresentante alla Camera del nostro territorio. Mi candido per continuare questo lavoro di rappresentanza del territorio che può esprime qualcosa di importante per il Piemonte e non solo” . Infine Jenny Donetti (che non era presente alla conferenza ma che ha potuto esporre le proprie argomentazioni attraverso un collegamento telefonico), ha 33 anni, insegnante precaria, madre di 3 figli. E’ impegnata in politica da quando aveva 18 anni, ha dedicato molto tempo all’attività politica e amministrativa. Proprio per il fatto di essere madre e insegnate precaria ha deciso di puntare nel suo programma soprattutto sulla questione del lavoro in particolar modo puntare sulle piccole aziende;  sulla questione della scuola e della che devono  essere viste come delle risorse e per la quale si investe troppo poco; sul diritto sulla famiglia e giustizia sociale che sono anch’essi trascurati e  puntare sulle donne e sui giovani.


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it