VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
23 October 2017 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




Dettaglio News
02/10/2017 - Vercelli Città - Cultura e Spettacoli

VERCELLI – Gemma Gorlani Squarcina studentessa del Lanino si aggiudica il premio intitolato alla memoria di Franco Bertolasso

La studentessa ha partecipato al concorso nazionale La via della poesia Mario Barale


VERCELLI – Gemma Gorlani Squarcina studentessa del Lanino si aggiudica il premio intitolato alla memoria di Franco Bertolasso

Complimenti  alla nostra Gemma Gorlani Squarcina , della classe lll B- servizi socio-sanitari,  che domenica 1 ottobre ha ricevuto il secondo premio assoluto - sezione scuola per aver partecipato alla decima edizione del concorso nazionale “La via della poesia-Mario Barale” a San Germano. A lei è stato assegnato il premio intitolato alla memoria di Franco Bertolasso , consegnato dalla famiglia per la bellissima poesia “Una bambina”. Presenti alla cerimonia il dirigente scolastico prof. Paolo Massara , la professoressa di Gemma, Sabrina Campisi , e alcuni nostri compagni che hanno partecipato al concorso e hanno ricevuto un attestato per i loro testi poetici. Tra gli organizzatori Fabrizio Bragante che ha presentato l'evento presso la sala comunale Paggi e ha ringraziato tutti i poeti presenti per aver scritto le loro opere con l'anima e il cuore. Citando le parole di F. Garcia Lorca: “La  poesia non cerca seguaci, ma cerca amanti", ha sottolineato il valore di farsi dono attraverso la scrittura. La nostra Gemma ha scritto un testo dedicato a una bambina che di notte guarda la luna, il cielo stellato ma la notte per i poeti spesso indica la morte. Per la bambina invece è la vita, la bellezza e la pace. Di giorno con il sole il mondo si sveglia, quel mondo che è pronto a ferire ancora. Profondità, sensibilità e una sorta di amarezza e di speranza sono i sentimenti della bambina, di Gemma, espressi nella sua poesia, una poesia di un' adolescente che riflette sulla vita, sveglia su un balcone a godersi la notte. Con Gemma alla premiazione la mamma: i loro occhi si sono guardati brillando. Gemma ci ha detto di essersi emozionata e di essere stata contenta per aver potuto esprimere una parte di sé attraverso la poesia che ama e che è la sua passione. E dunque un augurio alla nostra poetessa di continuare con entusiasmo “la sua via della poesia” per donarci emozioni e per essere ancora “felice che qualcuno capisca”.

Un ringraziamento alla Stampa e a tutti gli organizzatori del concorso.

La redazione dell' Istituto Professionale Lanino

Testo della poesia di Gemma Gorlani Squarcina

Una bambina

Una bambina guarda la luna.

I suoi raggi argentei mandano

sul suo balcone scintille argento-bianco

e le stelle brillano nel cielo.

I suoi genitori,

come tutti in quella parte del mondo,

stanno dormendo,

impauriti dalla bellezza oscura

della notte stellata.

Nessuno capisce.

I poeti usano la notte per indicare la morte.

Lei la usa per indicare la vita,

la bellezza e la pace.

E’ per questo che sta sveglia su quel balcone

a godersi la notte,

perché domani il sole

sorgerà di nuovo

e il mondo sarà di nuovo sveglio,

pronto a ferire ancora.

E , mentre guarda una falena volare via,

è felice che qualcuno capisca.

Gemma Gorlani Squarcina

Classe II B- Indirizzo Servizi Socio-sanitari

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
VercelliOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it