VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
17 October 2017 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




Dettaglio News
01/10/2017 - Vercelli Città - Cultura e Spettacoli

VERCELLI – “La capsula del tempo” gli alunni della Rodari registrano i loro messaggi per il futuro

Un’opera d’arte per viaggiare nel tempo


VERCELLI – “La capsula del tempo” gli alunni della Rodari registrano i loro messaggi per il futuro

Ancora una volta la Scuola Primaria “Rodari” ha saputo proporre ai propri studenti un’esperienza didattica innovativa.

La Capsula del Tempo è un esperimento dell’artista Antonio Spanedda a cui hanno partecipato con entusiasmo gli allievi della IV C. Spanedda, laureato in scultura, ha conseguito un dottorato in arte e antropologia del sacro nell’Accademia di Belle Arti di Brera; dopo varie esperienze in campo artistico ha dato vita a “IOTIAMO Capsula del Tempo”, un progetto a cui possono partecipare tutti coloro che desiderano viaggiare  nel futuro attraverso un’opera d’arte, diventando attori protagonisti oltre che futuri spettatori.

I bambini sono stati invitati a registrare, nell’ex cabina telefonica di via XX Settembre, appositamente decorata e allestita, un messaggio per il futuro, esprimendo i propri sentimenti, sogni e desideri.

Un momento educativo diventato ormai una tradizione in molte scuole degli Stati Uniti, finalizzato alla stimolazione della percezione positiva di sé e allo sviluppo del pensiero progettuale.

L’esperienza si è rivelata toccante anche per gli adulti partecipanti all’evento, gli insegnanti e la rappresentante dei genitori nel Consiglio d’Istituto nel Comprensivo “FerrarisPatrizia Jorio Marco, coinvolti in una riflessione sulla propria infanzia, sui ricordi, sulle aspettative, per nutrire ancora di positività e costruttività la propria vita quotidiana.

A differenza delle capsule del tempo che solitamente vengono sotterrate, l’opera realizzata dai ragazzi con Spanedda verrà conservata a scuola in un contenitore di legno e latta appositamente realizzato e numerato, e sarà visibile solo alla data di scadenza attraverso la rete internet.

L’esperimento è stato realizzato con le stesse modalità anche in altre scuole del Nord Italia. Tra cinque anni esatti gli alunni, diventati ormai adolescenti di 14 o 15 anni, potranno rivedere e riscoprire, grazie a un sito internet e una password, il messaggio dedicato a loro stessi dal loro io bambino.

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
VercelliOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it