VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
14 December 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




Dettaglio News
07/12/2018 - Vercelli Città - Cultura e Spettacoli

VERCELLI - NataLeone 2018 e "La Natività attraverso le opere del Rinascimento vercellese"

il calendario degli eventi natalizi e focus sulla conferenza di Simone Amerigo


VERCELLI - NataLeone 2018 e "La Natività attraverso le opere del Rinascimento vercellese"

 

Anche quest’anno torna NataLeone, il calendario di eventi natalizi che il Museo Leone dedica a tutti gli amici, bambini e adulti, per trascorrere insieme le festività. Anche per l’edizione 2018 della rassegna andremo alla scoperta di curiosità e meraviglie tra storia, arte e archeologia. Ma soprattutto, come tradizione, sarà un Natale all’insegna della solidarietà.

Anche per il 2018, infatti, la slitta di NataLeone parte con il giusto anticipo e lo fa alla grande, già da sabato 8 Dicembre quando, sia al Museo Leone sia al Mac - Museo Archeologico della Città di Vercelli, avrà inizio la missione solidale, che, per il quinto anno consecutivo si svolgerà in collaborazione con i Gruppi di Volontariato Vicenziano della Città di Vercelli, a favore dei quali, nel cortile di Casa Alciati, sede del Museo Leone, e all’ingresso del Museo Archeologico in Corso Libertà 300 – via Farini 5, sarà possibile consegnare giocattoli, purché in buono stato di conservazione. abiti per bambini (0 - 12 anni) nuovi o usati, ma comunque necessariamente anch’essi in buono stato, e soprattutto, se disponibile, biancheria domestica (lenzuola, coperte, strofinacci da cucina, tovaglie da tavolo). Il tutto andrà a soddisfare la richiesta di chi, come l’opera vincenziana ed i suoi volontari, sono quotidianamente impegnati nell’aiuto e nel conforto dei più bisognosi. Per tutti coloro che si presenteranno per la consegna l’ingresso in museo sarà per l’occasione gratuito. La raccolta dei giochi proseguirà fino a martedì 18 dicembre per permetterne poi la distribuzione, mentre il resto sarà ritirato fino al 6 gennaio 2019.

Gli eventi di NataLeone avranno inizio domenica 9 dicembre alle ore 15 al MAC, con un primo speciale appuntamento dedicato ai più piccoli, dove bambini e ragazzi dai 6 ai 12 anni potranno scoprire e sperimentare, attraverso l’attività dal titolo Saturnalia”. Giochi, divertimenti, banchetti e regali erano le parole chiave del mondo romano durante tale festa che si celebrava dal 17 al 23 dicembre. Sotto la protezione di Saturno, ovvero il Dio della Felicità, i Romani si riunivano per festeggiare, lasciando da parte i lavori quotidiani, per dedicarsi esclusivamente all’ozio e al divertimento. I giovani partecipanti impareranno così perché a natale si scambiano doni e auguri! I Saturnalia, nell’antica Vercellae, caratterizzavano il mese di dicembre, proprio come per noi cristiani accade oggi con il Natale.

La domenica seguente, 16 Dicembre, l’appuntamento è invece alle 17.30 presso il Corridoio delle Cinquecentine del Museo Leone con la prima delle due conferenze – aperitivo che quest’anno sarà tenuta da Simone Amerigo, giovane storico dell’arte, docente presso la IULM di Milano, nonché consulente presso la pinacoteca di Varallo, che parlerà di “La Natività attraverso le opere del Rinascimento vercellese”, un tema molto natalizio alla scoperta del quale andremo indagando le opere della scuola pittorica vercellese del Rinascimento guidata da Gaudenzio Ferrari.

Al termine, come di consueto, accompagneremo il brindisi degli auguri natalizi con il risotto offerto dagli amici de “Gli Aironi –Risi & co” di Lignana.

 

Sabato 5 Gennaio, alla riapertura del Museo dopo la pausa natalizia (22 dicembre – 4 gennaio), NataLeone avrà il suo epilogo quando alle 17.30, un altro giovane quanto affermato studioso del nostro territorio, il dottor Gionata Brusa, attualmente assistente di ricerca in Musicologia a Vienna, presso la prestigiosa Accademia Austriaca delle Scienze, ci spiegherà, attraverso la conferenza “Vidimus stellam eius. L’ufficio dell’Epifania nei manoscritti medievali”, come e attraverso quali funzioni liturgiche nel medioevo la Chiesa celebrava l’Epifania, con particolare attenzione alla nostra Vercelli, dove si mescolavano elementi della liturgia ufficiale e elementi della devozione popolare. Al termine della conferenza, anche questa volta, piccolo aperitivo del territorio per accogliere insieme l’Anno nuovo.

 

Per tutti gli appuntamenti, sia quelli per gli adulti sia quelli per i più piccoli, è necessaria la prenotazione ai nn. 0161.253204 (orari di ufficio) o 348.3272584 (quest’ultimo numero è obbligatorio per l’appuntamento del 5 gennaio).

 

 

Domenica 16 dicembre 2018 ore 17.30

 

Simone Amerigo

La Natività attraverso le opere del Rinascimento vercellese

 

Mentre nei cortili di Casa Alciati e del MAC hanno preso il via le raccolte benefiche di abiti e giochi a favore dei Gruppi di Volontariato Vincenziano, al Museo Leone ci si prepara per il primo appuntamento con le conferenze – aperitivo di NataLeone. Domenica 16 dicembre alle 17.30, lo storico dell’arte novarese Simone Amerigo, docente a contratto di Storia del Collezionismo e del mercato antiquario alla IULM di Milano nonché consulente presso la pinacoteca di Varallo ci guiderà, con una conferenza ricca di immagini dal titolo “La Natività attraverso le opere del Rinascimento vercellese”, alla scoperta di questo affascinante tema indagato attraverso le opere della grande scuola pittorica vercellese del Rinascimento guidata da Gaudenzio Ferrari.

La Natività, infatti, è uno dei soggetti più rappresentati nell’arte del Rinascimento e anche la scuola pittorica vercellese vi rivolge grande attenzione. Si tratta di un tema cristologico che consente agli artisti di mettere in scena, oltre alla profonda devozione cristiana, i teneri sentimenti che animano i membri della Sacra Famiglia e gli spettatori dell’evento divino. I noti prototipi gaudenziani – che si riconoscono in opere quali il pannello centrale del polittico della collegiata di Arona (1510-1511), nella lunetta della facciata della chiesa di Loreto a Roccapietra (1515-1516 circa) e nel pannello centrale superiore del polittico di San Gaudenzio a Novara (1514-1521) – vengono replicati, rielaborati e rinnovati nelle botteghe di altri grandi del territorio, quali Gerolamo Giovenone e Bernardino Lanino, per tutto il Cinquecento e oltre, contribuendo così alla diffusione sul territorio piemontese e lombardo di molteplici opere raffiguranti tale soggetto. Alla Natività è inoltre dedicato il complesso di Betlemme al Sacro Monte di Varallo, il cui vano centrale deriva dalla precisa imitazione architettonica della basilica inferiore della Natività in Terra Santa. Qui, intorno al 1515, Gaudenzio Ferrari allestisce teatralmente, tramite la stretta commistione di pittura e scultura, il mistero «Dond’è Giesù a simil luoco nato».

 

Simone Amerigo (Novara 1982), è uno di quei giovani che hanno saputo farsi strada e che ormai da qualche anno il Museo Leone, nell’ambito della rassegna NataLeone, cerca di far conoscere ai vercellesi, secondo quella missione di valorizzazione delle eccellenze che al museo fu affidata dal suo fondatore.

Il dott. Amerigo infatti, oggi affermato storico dell’arte, si è specializzato in Storia dell’Arte Moderna nel 2011, presso l’Università degli Studi di Milano, con una tesi post-laurea dal titolo “Uno studio sulla vercellese Casa Alciati” che lo ha portato ad entrare in contatto con il patrimonio del notaio Leone, indagando il ciclo pittorico che costituisce uno dei fiori all’occhiello del nostro Museo. Oggi Simone Amerigo svolge la sua attività di ricerca tra la IULM di Milano, la pinacoteca di Varallo e il mondo dell’editoria operando come Caporedattore presso l’editore Scalpendi di Milano.

 

Al termine della conferenza brinderemo al Natale accompagnati dal Risotto offerto dagli amici de “Gli Aironi –Risi & co”di Lignana.

 

Per partecipare alla conferenza è necessario prenotare Per info : info@museoleone.it; www.museoleone.it;

 


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
VercelliOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it