VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 26 febbraio 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



12/11/2018 - Vercelli Città - Società e Costume

VERCELLI: MA CHI L'HA DETTO CHE QUI BASTI UN SOLO CASSONETTO GIALLO? - C'è qualcuno che controlla i criteri impiegati per assegnare e distribuire i contenitori? - Meglio pensarci, tanto il 'colpo' della plastica è andato

Non sappiamo se quelli di Iren, Atena, Asm, abbiano ben realizzato che il loro teorema è stato preso a sonore pernacchie dalla maggioranza del Consiglio Comunale di Vercelli.





VERCELLI: MA CHI L'HA DETTO CHE QUI BASTI UN SOLO CASSONETTO GIALLO? - C'è qualcuno che controlla i criteri impiegati per assegnare e distribuire i contenitori? - Meglio pensarci, tanto il 'colpo' della plastica è andato
Oggi in Via Ariosto e Via Testi a Vercelli - Cassonetti gialli traboccano

Adesso che il “colpo” della plastica è solo un brutto ricordo, non resta che tornare sulla terra e – magari – pensare di fare davvero quelle pulizie per cui si è profumatamente pagati a colpi di 9 milioni di euro l’anno.

Non sappiamo se quelli di Iren, Atena, Asm, abbiano ben realizzato che il loro teorema è stato preso a sonore pernacchie dalla maggioranza del Consiglio Comunale di Vercelli.

Ma il contenuto del messaggio mandato dall’Aula è stato chiaro: se qualcuno pensa di non fare le pulizie e poi di deviare in corner sostenendo la buffa tesi che, fino a quando ci saranno i cassonetti ci sarà sempre l’immondizia attorno, prende un granchio.

Perché è da anni che battono lì.

E intanto che battono lì non battono (abbastanza) il chiodo.

Finchè la gente non si convince (rassegna) che il cassonetto sia in qualche modo centripeto rispetto all’incivile (che vi vedrebbe un punto di riferimento, un santuarietto, al modo – forse – di quelle edicole votive di cui sono disseminate le campagne) e non si piega a fare la differenziata porta a porta, sganciando altri dollaroni, non si può fare niente: si tenga l’immondizia.

***

La gente non si convince.

Anche perché è assai dura sostenere che Via Ariosto e Via Testi (solo alcuni esempi) siano una banlieue di incivili.

Poi, basta guardare quanta cura queste persone abbiano posto nel conferire la frazione plastica dei rifiuti.

Abbiamo voluto andare a mettere l’obbiettivo della macchina fotografica, se non proprio “dentro” il cassonetto, almeno vicinissimo ai singoli pacchetti.

Tutto perfetto, tutta plastica, tutto confezionato.

Non un rifiuto improprio, nulla fuori posto.

Allora perché traboccano i cassonetti?

Ma forse semplicemente perché qualche incivile decide che, dove servirebbero due cassonetti, se ne mette uno.

Così, per risparmiare nella fornitura, per risparmiare nel servizio, per risparmiare nella manutenzione

Ricordiamo, infatti, che il contratto prevede di lavare i cassonetti ogni 30 giorni: e ridiamo.

***

Il problema poi è anche e soprattutto questo: in Comune qualcuno protesta con Atena Asm Iren dicendo qualcosa che potrebbe suonare così: ma come vi permettete?!

Andate subito ad aumentare il numero dei cassonetti gialli!

Guadagnatevi gli otto – nove milioni di euro l’anno che vi diamo, con i soldi che i cittadini danno a noi!

Non ce ne frega niente se date la lira agli Alpini piuttosto che ad ogni ballo a palchetto di stakeholder, se fate i piacioni dando elemosine a dritta ed a mancina, con i soldi che ci prendete.

Magari credendo, così, di conquistarvi il consenso dei potenti, lasciando il popolo nei suoi rifiuti.

Ma è difficile che, in Comune, qualcuno dica cose di questo genere.

Per ora, almeno.



Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it