VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
domenica 25 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




29/09/2010 - Vercelli Città - Mondi Vitali

UN CONVEGNO PER SENSIBILIZZARE ANCHE IL MEDICO DI FAMIGLIA ALLA DONAZIONE DEL SANGUE

Solo su Vercelli abbiamo ben ottocento donatori che prima di diventare tali devono sottoporsi a dei controlli molto rigorosi per garantire la massima sicurezza a chi riceverà il sangue.






UN CONVEGNO PER SENSIBILIZZARE ANCHE IL MEDICO DI FAMIGLIA ALLA DONAZIONE DEL SANGUE
Mari, Vannelli e Fossale

(g.l.m.) - Avis Vercelli festeggia i suoi settantanni e lo fa nel migliore dei modi cioè con il convegno “La donazione di sangue – perchè, quando e dove”. L'evento, in programma per sabato 2 ottobre presso l'Aula magna dell'Ospedale Sant Andrea, sarà improntato su un incontro tra medici di famiglia e medici trasfusionisti. E sono proprio due medici a presentare l'appuntamento: il dottor Piergiorgio Fossale  in veste di Presidente dell'Ordine dei Medici Provinciale e il dottor Raffaele Mari responsabile del servizio Immunoematologia e medicina trasfusionale dell'Asl Vercelli in compagnia del Presidente comunale e provinciale Avis Vercelli Luca Vannelli. Il dottor Mari ribadisce l'importanza e la mole di lavoro svolta da Avis Vercelli esponendo alcuni dati «Solo su Vercelli abbiamo ben ottocento donatori che prima di diventare tali devono sottoporsi a dei controlli molto rigorosi per garantire la massima sicurezza a chi riceverà il sangue. Al 31 dicembre 2009 sulla nostra città abbiamo raccolto 974 unità di sangue intero, 252 unità di plasma . L'età dei donatori è compresa tra i 18 ed i 65 anni». A proposito del convegno il Presidente Avis Luca Vannelli esprime soddisfazione «un convegno fortemente voluto per avvicinare il medico di famiglia alla cultura della donazione» così come Pier Giorgio Fossale in qualità di Presidente dell'Ordine Provinciale Medici «L'Avis è un'istituzione fatta di persone dove l'altruismo non è mai un proclama».



Vediamo nel dettaglio il programma della giornata di sabato 2 ottobre. Si parte alle 9 con il saluto delle autorità con, alle 9:30 il saluto del Direttore generale Asl Vercelli Vittorio Brignolio e il saluto del Presidente Avis Vercelli Luca Vannelli. L'apertura dei lavori è prevista per le 9:45 con la relazione del dottor Raffaele Mari che parlerà del funzionamento della struttura e dei rapporti con i colleghi medici di famiglia. Alle 10:15 relatore sarà il dottor Pier Giorgio Fossale che  sua volta parlerà della sensibilizzazione tra l'opera di Avis e i medici di famiglia. L'incontro proseguirà alle 11 con la relazione del dottor Vincenzo Saturni Presidente nazionale Avis e medico trasfusionista il quale delineerà un quadro in generale sulla situazione della donazione di sangue nel nostro Paese. Infine, alle 11:45 una tavola rotonda coordinata dal dottor Mari. Le celebrazioni per il Settantesimo Avis non si concludono qui. Domenica 3 ottobre presso il Seminario Arcivescovile è in programma una cerimonia di premiazione dei soci benemeriti. Si inizia alle 8 con l'accoglienza dei donatori, delle autorità e delle sezioni consorello presso il salone San Carlo. Alle 9 avrà inizio la cerimonia di premiazione dei soci benemeriti con la consegna delle benemerenze associative e alle 12 la Santa Messa presieduta da Sua Eminenza Padre Enrico Masseroni.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it