VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
19 Novembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




17/09/2010 - Cigliano e Borgo d'Ale - Cronaca

UN ALTRO CAPITOLO DEL CASO “FONDAZIONE VALLERIS”. PAOLO TIRAMANI PORTA IL CASO IN REGIONE PER VEDERCI CHIARO - Guarda il pdf con il testo dell’interrogazione e la videonotizia

Tiramani chiede all’Assessore regionale Giovanna Quaglia di verificare se le volontà sul testamento siano state rispettate e se è stata mantenuta una corretta amministrazione. Se ciò non fosse, si chiede l’immediato commissariamento della Fondazione.





UN ALTRO CAPITOLO DEL CASO “FONDAZIONE VALLERIS”. PAOLO TIRAMANI PORTA IL CASO IN REGIONE PER VEDERCI CHIARO - Guarda il pdf con il testo dell’interrogazione e la videonotizia
Paolo Tiramani e Luca Lisco

(s.tre.) - L’attività di gestione patrimoniale della Fondazione Valleris di Moncrivello è passata al vaglio della Regione. Il Consigliere Regionale Paolo Tiramani ha infatti presentato un’interrogazione al presidente del Consiglio Regionale del Piemonte Giovanna Quaglia affinché si faccia un’indagine accurata sulla gestione di questo Ente. Nella sede della Lega Nord, a Vercelli, è stata indetta una conferenza stampa, venerdì 17 settembre, al fine di rendere nota alla popolazione lo stato attuale della situazione. Presente al meeting anche Luca Lisco, consigliere comunale del Comune di Moncrivello. La sig.ra Valleris lasciò, alla sua morte patrimoni immobiliari e patrimoniali, al Comune ponendo dei “paletti” ben precisi per come gestire tali fondi e per quali risorse investirli. «Secondo il Consiglio Comunale aperto, tenutosi il 28 giugno 2010, a Moncrivello –spiega Tiramani- il patrimonio iniziale della Fondazione era di circa 5 milioni di euro e doveva essere amministrato da un Consiglio di amministrazione composto esclusivamente da due membri a vita, da lei nominati, e tre membri: il Sindaco pro-tempore, il Parroco pro-tempore e il Presidente pro- tempore dell’asilo infantile. Nel corso degli anni a seguire, lo Statuto venne modificato in più occasioni in maniera strumentale rispetto alla necessità di mantenere all’interno del Cda della Fondazione l’ex Sindaco Pro – tempore del paese, la sig.ra Maria Bernardino Curto, ed il parroco Lorenzo Pasteris, senza alcuna giustificazione e in maniera del tutto arbitraria e non necessaria, essendo in netto contrasto con le originarie volontà testamentarie. Interessi personali sembra abbiano prevalso su quelli della testatrice, come la vendita di immobili, unita alla destinazione di numerosi appezzamenti di terreno anch’essi compendio del patrimonio della Fondazione». Pertanto, Tiramani chiede all’Assessore Quaglia di verificare se le volontà sul testamento siano state rispettate e se è stata mantenuta una corretta amministrazione. Se ciò non fosse, si chiede l’immediato commissariamento della Fondazione. Tra 30 giorni ci sarà il riscontro da parte della Regione.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it