VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 28 settembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




27/04/2012 - Regione Piemonte - Politica

TRIPPA PER I GATTI / 86 - Nomine Asl - Silurato Massimiliano Panella da qualsiasi incarico, Pedrale si incavola di brutto e mette il veto su Vittorio Brignoglio - A breve aggiornamenti

In corso la riunione della Giunta regionale che dovrà designare i vertici della Sanità Piemontese






TRIPPA PER I GATTI / 86 - Nomine Asl - Silurato Massimiliano Panella da qualsiasi incarico, Pedrale si incavola di brutto e mette il veto su Vittorio Brignoglio - A breve aggiornamenti
Vittorio Brignoglio, su di lui all’Asl di Vercelli il veto di Luca Pedrale



Sono riuniti in Conclave.


Il Governatore Roberto Cota e gli Assessori della Giunta regionale del Piemonte sono hanno buttato via la chiave della Sala riunioni di Piazza Castello a Torino e non usciranno finchè non sarà completato l’organigramma della Sanità del Piemonte.


Nessun vercellese è stato reputato degno di dirigere una delle sei federazioni sovra provinciali, che sono la novità, dal punto di vista della organizzazione interaziendale.


Fino all’ultimo il Capogruppo del Pdl, Luca Pedrale, ha puntato i piedi per ottenere la nomina in una delle sei prestigiose poltrone di Massimiliano Panella, uomo dalle cangianti appartenenze politiche, cangianti al punto che molti ne hanno criticato la eccessiva instabilità. Ora con questo, ora con quello, viva la Franza, viva la Spagna, pur che se magna.


Non sono più i tempi. Oggi i cambi di casacca sono ammessi, sì, ma la crisi impone un guardaroba più sobrio e così anche le casacche devono essere al massimo lavata, per i più esigenti portate in tintoria, ma cambiate troppo no.


Requiem, dunque, per Massimiliano Panella.


Ma la Sanità regionale offre alle bramose terga dei tecnici, che sono non meno vogliose di quelle poste al fondo delle schiene della classe politica, tante altre poltrone. A cominciare dalla Direzione delle singole Asl e di quella di Vercelli in particolare.


In quest’ultimo scranno pareva fino alla vigilia destinato ad una conferma senza problemi l’attuale Commissario, Vittorio Brignoglio, caro a molti: dal Pdl, alla Lega Nord per l’Indipendenza della Padania e persino al Pd.


Ma a questo punto l’Assessore Paolo Monferino e il Governatore Roberto Cota hanno dovuto fare i conti con un sofisticato ragionamento dottrina politica elaborato in baleno e servito sull’altro piatto della bilancia dallo stesso Luca Pedrale: se non mi fate giocare buco il pallone.


E così il Capogruppo Pdl avrebbe detto: all’Asl di Vercelli mettete chiunque, ma non Brignoglio.


Proprio chiunque, sia chiaro, no: dei 160 candidati alle varie poltrone ne sono stati scremati non più di una cinquantina e da questo “parterre” sarebbe stato appunto depennato Panella.


Sicchè si deve ora rimediare al veto pedraliano.


In soccorso d Monferino e  Brignoglio sono intervenuti i Medici vercellesi, che hanno espresso all’Assessore il desiderio di una “continuità” nella guida dell’Asl.


Chi vivrà vedrà. Dovranno comunque uscire, prima o poi, dalla Sala Giunta.


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it