VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 24 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




15/04/2020 - Vercelli Città - Enti Locali

TRIPPA PER I GATTI / 617 - Spariscono altri cassonetti: gli amici di Iren vogliono educarci - Angelo, Daniele ed Antonio lo sanno? - Boh?! - Intanto il bonifico arriva lo stesso - Palmiro Cangini lo vediamo a Zelig - Mentre l'altro cucina il tapulone

Poi, tra qualche giorno, avendo tempo, parleremo anche dell’Oriundo e del suo buen retiro in provincia di Cuneo. Ma non anticipiamo i tempi.






TRIPPA PER I GATTI / 617 - Spariscono altri cassonetti: gli amici di Iren vogliono educarci - Angelo, Daniele ed Antonio lo sanno? - Boh?! - Intanto il bonifico arriva lo stesso - Palmiro Cangini lo vediamo a Zelig - Mentre l'altro cucina il tapulone
Spariti i cassonetti da Via Prati -

Forse Angelo, Daniele ed Antonio non se ne sono accorti, ma gli amici di Iren stanno togliendo i cassonetti dalla città.

Invece di aggiungerne – semmai – tolgono quelli che ci sono.

Ci stanno educando.

Perché la loro originale teoria è questa.

La conosciamo perché l’Oriundo ne ha parlato, tempo fa, anche in Consiglio Comunale.

Poi, tra qualche giorno, avendo tempo, parleremo anche dell’Oriundo e del suo buen retiro in provincia di Cuneo.

Ma non anticipiamo i tempi.

Dunque, forse Daniele, Angelo ed Antonio, essendo nuovi, non sanno ancora che gli amici di Iren sembrano avere così a cuore la nostra crescita anche in educazione civica, che ci danno qualche bello scappellotto se qualche concittadino combina qualche marachella.

E uno pensa: ma perché non se la prendono con quello che combina la marachella?

Lo sappiamo: punirne uno per educarne cento.

Qui fanno un po’ il contrario: non riescono a punire il colpevole degli abbandoni irregolari di rifiuti.

Adempiere, poi, alla norma del contratto tra Atena Asm e Comune di Vercelli sul servizio di nettezza urbana (pulire il sedime attorno ai cassonetti, come è scritto chiaramente) gli costa dei soldi.

E se i soldi li spendono per pulire, è chiaro che poi gli amici di Iren non ne hanno più per loro: cosa si pretende!

Quindi, il messaggio dev’essere chiaro: siete incorreggibili e vi lasciamo nella vostra immondizia.

E siccome sono convinti che la gente porti i rifiuti irregolari preferibilmente dove vede un cassonetto, manco fosse un’anatra civetta messa nel laghetto dai cacciatori di uccelli di passo, allora tolgono i cassonetti.

E così – pensano gli astuti strateghi di Iren – gli incivili, non vedendo il cassonetto, la loro immondizia la porteranno da un’altra parte.

E la gente il servizio ce l’ha, ma un altro genere di servizio, un certo servizio ed in una certa location, non certo quello di nettezza urbana.

Perché, se i cassonetti si tolgono, come fanno i cittadini onesti a conferire regolarmente i rifiuti?

***

Dunque, forse Angelo, Daniele ed Antonio non si sono accorti che gli amici di Iren hanno tolto il cassonetto che c’era in Via Prati, di fronte alla piscina (chiusa).

Qualche tempo fa avevano tolto i cassonetti in Via Testi, dietro l’angolo e sempre di fronte (prospettiva Nord) alla piscina.

Anche in Via Pisa di fronte al Civico 11, stessa storia.

***

Qualcuno dice loro qualcosa?

Non si sa.

Non si sa nemmeno se Angelo, Daniele ed Antonio lo sappiano.

Loro, nominati dal Comune nel Consiglio di Amministrazione di Atena Asm, nominati a rappresentare i cittadini di Vercelli, prendono rispettivamente qualcosa come 30 mila euro l’anno (Angelo) e 20 mila (Daniele ed Antonio) e, tutto sommato, con i tempi che corrono, non sono mica pochi.

Ma potrebbero magari chiedere al Gauleiter di Iren a Vercelli (con bel garbo, è ovvio): scusi, ma perché togliete tutti i cassonetti ai nostri concittadini?

Qualora il Gauleiter rispondesse qualcosa, poi le cose resterebbero tali e quali, ma – almeno – un dieci, quindici minuti per onorare gli euri li avrebbero dedicati.

Allora uno pensa: ma magari se ne potrebbe occupare l’Assessore al Decoro Urbano.

Ma quando mai?!

Ma quello è tutto preso a postare su Facebook le sue foto, intento a cucinare il tapulone, abbondantemente annaffiato da Coste della Sesia.

Ma figuriamoci se si prende il mal di pancia di eccepire sui cassonetti desaparecidos.

E Palmiro Cangini?

Forse da lui qualche reprimenda ad Atena Asm?

E chi lo sa… staremo a vedere se a Zelig succede qualcosa.


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it