VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
23 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




08/05/2019 - Vercelli Città - Enti Locali

TRIPPA PER I GATTI / 551 - Erede naturale di Emmanuele Pizzimbone, Pino Scaramozzino riesce bene in tante cose, ma non in tutte - Ok nelle operazioni con il fiocco - Può fare meglio per le pozzanghere nei Viali - Ma ognuno ha una propria vocazione

Perché da allora in poi, ad ogni pioggia, l’acqua non soltanto non se ne va, ma forma ampie pozzanghere.



TRIPPA PER I GATTI / 551 - Erede naturale di Emmanuele Pizzimbone, Pino Scaramozzino riesce bene in tante cose, ma non in tutte - Ok nelle operazioni con il fiocco - Può fare meglio per le pozzanghere nei Viali - Ma ognuno ha una propria vocazione
Viale Rimembranza oggi 8 maggio, dopo nemmeno 12 ore di pioggia -

Si vede che il lavoro gli riesce meglio quando si deve occupare di confezionare “operazioni” a prevalente contenuto urbanistico o contrattuale su incarico di Maura Forte e della Squadra.

Allora Pino Scaramozzino è imbattibile.

Chi avesse pensato di avere conosciuto – con la buonanima di Emanuele Pizzimbone, per gli amici “Pizzi” - il numero uno di sempre, oggi deve riconoscere che il tempo non passa invano.

Nuovi talenti calcano la scena e uno sembra l’erede naturale di Pizzi, anzi, un Redivivo.

Giuseppe Scaramozzino – per gli amici Pino – è riuscito a confezionare, con il fiocco, operazioni come l’assegnazione dei 400 mila metri quadri in area Pip alla società franco algerina Aprc di Karim Abdellaoui e soci.

I soci figurano dalla visura camerale.

Poi ci potrebbero essere i simpatizzanti, dai territori, che oggi non sono più come quelli di certa iconografia d’antan: coppola, gilet sdrucito, denti storti, barba incolta e la tracolla guarnita con il simbolo della loro ragione sociale.

Stiamo, naturalmente, parlando degli zampognari, che a tracolla portano la zampogna, con la quale, se del caso, non esitano a suonare la musica che sanno suonare.

Oggi i simpatizzanti viaggiano in Maserati, assoldano consulenti disponibili, introdotti e che li introducono.

***

Pino è riuscito a confezionare con il fiocco anche l’operazione di ri-assegnazione dell’appalto per la costruzione del coperchio al Centro Nuoto.

Un lavoro da veri artisti.

Senza una nuova gara.

Facendo scorrere una graduatoria.

Che poco prima era scorsa deserta.

Poi all’improvviso – casualmente dopo che la Direzione del progetto era passata da Liliana Patriarca a Pino – ecco che il Raggruppamento tra Imprese costituito dall’Impresa De Vivo di Potenza (considerata una buona azienda dal Pd potentino) e Nuovo Civ di Vercelli (considerato un buon consorzio da Fratel Marco Ciocca e dai fratelli che lavorano in Via degli Oldoni) ci ripensa e accetta.

Il presidente del Consorzio è il Geom. Bertolone dei Cappuccini, al quale non si può fare il minimo appunto: quando ha rifiutato lo ha fatto perché il Consorzio era talmente pieno di lavoro che non sapeva da che parte incominciare al mattino: si potrà fare presto a verificare.

Poi il lavoro è diminuito - si farà presto a verificare - e allora si devono essere detti: ma perché no?

Nel frattempo la responsabilità dell’affare, nell’ambito delle competenze comunali, era passata da Liliana Patriarca a Giuseppe Scaramozzino: così aveva deciso la Squadra.



Squadra che vince non si cambia -

***

Chissà se ad Amazon sapessero della vocazione di Pino per l’organizzazione.

Per l’Azienda leader mondiale dei pacchi, un Ingegnere organizzativo come lui potrebbe essere prezioso.

Del resto è Ingegnere anche Tarek Raijal, Country Manager di Jeff Bezos.

Ma ci sono poi – ed invece – i settori nei quali l’Ing. Giuseppe pare riuscire di meno.

Tanti ricorderanno che, poco prima della grande sfilata degli Alpini, a metà ottobre scorso, si rifece il look al piano di calpestìo di alcuni Viali cittadini.

A cominciare da Viale Rimembranza, da cui sarebbe partita la sfilata.

Ebbene, subito saltò all’occhio la – apparentemente – geniale soluzione tecnica: fu posata una ghiaietta rosa proveniente, pare, dall’Ossolano.

Ma, soprattutto, fu rifatto il manto drenante.

Apparentemente drenante.

Perché da allora in poi, ad ogni pioggia, l’acqua non soltanto non se ne va, ma forma ampie pozzanghere.

Che ad alcuni ricordano piscine fai da te.

Insomma, non tutte le ciambelle riescono col buco, così come non tutte le operazioni riescono col fiocco.


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it