VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
16 Novembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




07/05/2019 - Vercelli Città - Politica

TRIPPA PER I GATTI / 550 - La socialgaffe del Vicesindaco gli costa un rimbrotto: parchè t'è fat 'na gavada dal genar? - Posta le foto di Maura con il fucile in mano: altro che Salvini!

Poi le toglie subito, ma ormai era fatta - Le copie circolano nel web -





TRIPPA PER I GATTI / 550 -  La socialgaffe del Vicesindaco gli costa un rimbrotto: parchè t'è fat 'na gavada dal genar? - Posta le foto di Maura con il fucile in mano: altro che Salvini!
Maura in versione sniper della domenica - Nell'altra illustrazione in versione 'not in my name'

Ma parchè t’è fat sa gavada?

Gava sÜbit cula foto!

( Trad.: ma perché hai fatto quella gaffe? Togli subito quella foto ).

Chi si è sentito apostrofare così?

Bisogna procedere con ordine.

***

Perché bisogna sapere che lo scorso 25 aprile, mentre si celebrava l’Anniversario della Liberazione, non era sfuggita a nessuno l’invettiva pronunciata dal Sindaco nei confronti del Ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Il Ministro di Polizia si era fatto immortalare imbracciando un fucile.

Sicchè subito il coro dei pacifisti, a torto o a ragione, non è questo il punto, a dire cose come: ma come?!

Il rappresentante della Sicurezza Pubblica che esalta il ricorso alle armi!

Ma come!?

Si sottovaluta l’impatto simbolico di simili comportamenti, che non possono essere presi alla leggera, soprattutto se ascrivibili a Personalità dello Stato e via dicendo.



E via mutuando le espressioni di quella Sinistra, il Sindaco di Vercelli, giù ad emulare.

Insomma, il Primo Cittadino in fascia Tricolore sembra dire al Viminale: Not in my name! 

Con quell'arma in mano non rappresenti né me, Sindaco, né il mio popolo, la gente vercellese che ripudia le armi e quello che rappresentano! 

Stica (si potrebbe chiosare).

Anche perché – elettoralmente parlando – quell’ambiente, le persone radunate per il 25 aprile, verosimilmente sono suscettibili di portare voti da e per la Sinistra.

***

Si cambiano – dopo il 25 aprile -  data e quinta scenica.

Siamo al 5 maggio (per la cronaca: nascita di Carlo Marx e morte di Napoleone, quindi siamo sempre – volendo – in territorio commemorativo) e ci trasferiamo al Tiro a Segno di Vercelli.

Presieduto da Francesco Zanotti, che notoriamente, forse, considera Gianfranco Fini troppo a sinistra e comunque non certo all’altezza di Giorgio Almirante, per non parlare di Lui.

***

Quindi, bisogna adattarsi.

Smettere la livrea guarnita di pacifismo – disarmo – non violenza – peace and love per indossare quella di sniper della domenica.

Se arriva un ladro in casa so come riceverlo.

Meglio un brutto processo che un bel funerale.

Insomma, viva gli armaiuoli.

***

Qui bisogna cercare di raccattare voti a destra, anche perché chi volete che, meglio di Gibo e Supernando, amici di Maura, possano garantire?

Ma bisogna fare vedere che si è dei loro.

E allora, perché no?!

Ecco che si imbraccia il fucile.

Niente da invidiare a Calamity Jane.

Del resto – si veda in alto nella pagina l’articolo correlato – in passato già si erano cimentati prima di lei Luigi Bobba e l’attuale Vice Sindaco, Carlo Nulli Rosso.

***

Ma è proprio il Vicario a fare – la sera di questo 5 maggio 2019 - quella che il Collega di Giunta potrebbe avere qualificato come “gavada”.

Infatti posta sul proprio profilo Fb le foto della mattina al Tiro a Segno, con Zanotti e – senza offesa – “compagni”.

Passano pochi minuti e le toglie immediatamente.

Qualcuno deve avergli fatto notare la incongruenza tra la caccia ai voti che potrebbero finire a Giacomo Ferrari e quel fucile sapientemente imbracciato, con tanto di sguardo ammiccante.

Come a dire: better dead than red.

Troppo tardi.

Qualcuno aveva già messo da parte.

E, così, oggi il web è tutto un (ri)mirare.

E ricordare.

No, non il 25 aprile.

Ricordare l’indimenticabile ed insostituibile (per tanto che qui ci diamo da fare…) settimanale “Cuore”.

Che alle prodezze dei candidati di ogni tempo per raccattare qualche voto – come tu mi vuoi – aveva dedicato una sapida rubrica.

Dal titolo assai eloquente.

Che però affidiamo agli dei ed ai memori.


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it