VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
20 April 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




Dettaglio News
04/02/2019 - Vercelli Città - Politica

TRIPPA PER I GATTI / 525 - Sondaggio Fb, Riva Vercellotti stravince su Maura Forte - Ma nel Centrodestra c'è ancora qualcuno in vena di regali originali al Sindaco uscente

Tra questi Tra questi tal Alberto Cortopassi, che fa e disfa a nome di Forza Italia.



TRIPPA PER I GATTI / 525 - Sondaggio Fb, Riva Vercellotti stravince su Maura Forte - Ma nel Centrodestra c'è ancora qualcuno in vena di regali originali al Sindaco uscente
Se proprio vuole fare regali, li paghi almeno di tasca propria -

Praticamente senza storia il sondaggio Fb di VercelliOggi.it mirato, questa volta, a conoscere l’opinione dei Lettori sull’ipotetico ballottaggio, il 9 giugno prossimo, tra due candidati Sindaco: l’uscente Maura Forte ed un possibile outsider di peso, il Presidente della Provincia Carlo Riva Vercellotti.


103 a 39


A Riva Vercellotti guardano in tanti, perché il cambiamento lo vogliono tutti – o quasi, come vedremo tra poco, numeri alla mano – ma nessuno vuole andare alla cieca.

Una volta si diceva: cambiamento, ma senza avventure.

E Carlo Riva Vercellotti incarna proprio questa visione delle cose: non è l’unica freccia nella faretra del Centrodestra, ma sicuramente è quella che ha più possibilità di fare centro al primo colpo.

Al primo colpo o no (al primo turno o al ballottaggio, non è poi così importante), l’importante è centrare il bersaglio: una guida sicura per Vercelli nei prossimi cinque anni.

Al timone una persona con una solida e verificabile esperienza amministrativa.

Capace di porsi in relazione con Torino, Roma e Bruxelles, non per ridurre la città a terra di conquista di qualche (scalcagnato) potentato torinese, che mai da nessun’altra parte avrebbe trovato ciccia come qui.

Insomma, uno che in Regione, nei Ministeri, al Parlamento Europeo vada con la schiena diritta, a chiedere e ottenere provvedimenti per il territorio, non a cercare di conquistarsi meriti politici svendendo quel poco che ancora ci rimane.

Vercelli merita qualcosa di diverso e di più, che non la cupidigia di servilismo nell’orbita di Sergio Chiamparino.

***

Occorre, perciò, che il cambiamento sia rappresentato da un gruppo di persone capace di capire, interpretare e rappresentare ciò che sente il popolo.

Il popolo che vuole qualcuno eticamente credibile, professionalmente competente e politicamente abile, stando le tre cose necessariamente insieme e nell’ordine suggerito.

***

Meglio se – al lavoro – si troverà un gruppo, non “un uomo solo al comando”, uomo o donna che sia.

***

Si tratta di una consapevolezza che va facendosi strada un po’ in tutti gli ambienti del Centrodestra, cui competono sicuramente – in questo passaggio storico – le maggiori responsabilità.

***

Pare che siano definitivamente accantonate le storie impossibili di due candidature che sembravano buttate lì al modo del remoto capolavoro di Luigi Tenco: mi sono innamorato di te, perché non avevo niente da fare.

E la mente corre subito alle bizzarrie come quell’idea stravagante di ri-candidare l’ex Sindaco Andrea Corsaro, cui la città deve, ad esempio, fenomeni ineguagliabili quali la Risoteca, il Museo dello Sport, la crisi delle piscine, l’istituzionalizzazione di una vera e propria aberrazione della Pubblica Amministrazione, come i doppi e tripli incarichi pagati per i Dirigenti Comunali.

Poco importa se poi, l’Amministrazione di Maura Forte non solo non ha saputo risolvere nessuno di questi vari problemi, anzi peggiorando ancora le cose.

Bisogna obbiettivamente riconoscere che se li è trovati, anche per come, l’attuale Sindaco con tutto il gruppo consiliare del Pd, di cui era Segretario Provinciale, abbia – nel precedente quinquennio – rappresentato una opposizione inconcludente e consociativa che – per esempio – pare non essersi nemmeno accorta che il Comune stesse cumulando uno stock di debito strutturale di oltre 16 milioni di euro.

Né siamo stati capaci di trovare qualche atto dal quale risulti che, invece, se ne fosse accorto ed avesse lanciato qualche grido d’allarme il Ragionere Capo del Comune, Silvano Ardizzone.

Non siamo stati capaci noi, ma magari, invece, negli Atti c’è qualcosa del genere e, allora, ben volentieri ne daremmo notizia.

***

Ma queste sono cose sulle quali molti torneranno in campagna elettorale, quindi si tratta di una fatica che volentieri non ci sobbarchiamo.

***

Dunque il sondaggio.

Il responso è chiaro, anche se – come facciamo sempre – richiamiamo doverosamente alcune circostanze.

La prima: si tratta di una rilevazione d’opinioni che non è anonima, quindi ciascun profilo Fb si esprime dichiaratamente.

E questo non tutti possono permetterselo.

Poi, si tratta di un sondaggio circoscritto a chi aderisce ai profili ufficiali di VercelliOggi, quindi non a tutti i potenziali Elettori: sono 11.600 profili circa nel Gruppo pubblico e 5.800 nella pagina istituzionale.

Sono bei numeri, ma gli Elettori di Vercelli sono molti di più.

Detto questo, va altresì annotato che il risultato sia questo e non l’opposto.

In meno di tre giorni, 142 voti.

Di questi, 103 a Carlo Riva Vercellotti e 39 a Maura Forte.

In percentuale, circa il 73 per cento al Presidente della Provincia, il 27 per cento al Sindaco uscente.

Il Centrodestra, dunque, può solo scegliere di perdere.

***

Perdere per motivi che possono sapere solo coloro cui è venuto in mente di poter candidare Corsaro o Scheda, i cui nomi, insistentemente, sono stati presentati persino e senza provare il minimo imbarazzo politico sul tavolo delle Segreterie Regionali di Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia.

***

Può darsi che ci sia qualche vercellese che vuole ad ogni costo fare un regalo a Maura Forte.

Perché soltanto chi ha interesse a che l’attuale Sindaco sia confermata, può pensare “lucidamente” di candidare Scheda o Corsaro, a nome di tutto il Centrodestra.

***

Tra questi – a parte l’eternamente “innamorato” (politicamente parlando, è persino superfluo precisarlo) Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli – pare che particolarmente insistente sia tal Alberto Cortopassi, a nome di Forza Italia.

E' lì, intento a fare e disfare.

Ma in molti incominciano a pensare che, se proprio Cortopassi volesse fare regali a Maura Forte, sarebbe meglio che pensasse a qualcosa di più tradizionale come, ad esempio, un mazzo di fiori, oppure un vassoio di ostriche.

Magari ricordandosi, questa volta, di pagarli di tasca propria.

Non due candidati Sindaco.


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI

Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Tribunale di Vercelli, n. 1 del 5 gennaio 2009
Piemonte Oggi s.r.l. - P.I./C.F. 02547750022 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it