VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 1 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




28/07/2016 - Vercelli Città - Politica

TRIPPA PER I GATTI / 371 - Lo strategico piano di Ledo all'Acquapazza: chiedere l' "estrema unzione" - Ma questa volta si becca l'intemerata di Pompy2 - Per un Ledo che se ne va con le pive nel sacco, in arrivo il Ledo Estivo con Cinemadamare

L'allegra carovana dei filmaker che nessuno in Italia vuole finanziata con 15 mila euro trovati da Lucianona tra le pieghe del bilancio






TRIPPA PER I GATTI / 371 - Lo strategico piano di Ledo all'Acquapazza: chiedere l' "estrema unzione" - Ma questa volta si becca l'intemerata di Pompy2 - Per un Ledo che se ne va con le pive nel sacco, in arrivo il Ledo Estivo con Cinemadamare

Dev’essere credente.

 

E così rispettare i Sacramenti.

 

Come segni della Grazia che ci pervade.

 

Senonchè qualche lacuna, il suo antico insegnante di Catechismo, deve avergliela lasciata.

 

Perché quella faccenda della Estrema Unzione lui pare l’abbia forse imparata a declinare a modo suo.

 

***

 

Sicchè l’altro giorno, passando di qua diretto a Novara dove è incaricato di un altro Piano Strategico, ha cercato di farsi dare appunto l’ estrema unzione, l’ultima e definitiva dazione,  dai maggiorenti del Comune di Vercelli.

 

Ed ha invitato illustri personaggi per una pizzata all’Acquapazza, rinomato locale cittadino.

 

***

 

Il suo strategico piano era chiaro, ma – ove ve ne fosse stato ancora bisogno – l’ha illustrato ai commensali con dovizia di particolari: per finire il Piano Strategico ho bisogno almeno di altri 50 mila euri, cari Signori renziani di Vercelli.

 

***

 

E qui deve avere toppato perché tra gli attovagliati ce n’era uno che – va bene la conversione, va bene l’adesione alla nuova piattaforma ideologica (l’adesione delle proprie terga alla piattaforma in velluto della poltrona), va bene doversi, ogni tanto, mettere un elmetto da pompiere per cercare di assomigliare sempre più all’altro fedelissimo… va bene tutto, ma sentirsi anche chiamare renziano, questo no.

***

 

Ed allora è sbottato, così come riferisce qualche attonito cliente che in quella sera non avrebbe mai immaginato di godersi un simile spettacolo: eh, no, caro Ledo, qui lei renziano lo dice a sua sorella, se proprio crede, non certo a me.

 

E poi: e, inoltre, caro Ledo, lei in fondo che caspiterina ha fatto per quei 110 mila euri che già si è buscato, elargiti dagli spalloni dell’Unione Industriale di Vercelli che a loro volta li avevano presi dalla Fondazione Cassa di Risparmio?

 

***

 

Non l’avesse mai detto.

 

Pare proprio – riferiscono frequentatori allibiti del locale – che Ledo si sia imbufalito ancor più, inveendo contro il (non)renziano aspirante pompiere volontario e spontaneo: ma solo qui a Vercelli fate tutte queste storie.

 

Perché negli altri posti dove faccio i Piani Strategici i renziani pagano o trovano il modo di reperire i soldi senza tutte le complicazioni che trovo qui.

 

E poi, ho fatto decine di riunioni, ho messo insieme i miei funzionari che vi hanno servito a puntino.

 

***

 

Ma ciò non avrebbe placato il convertito che ne avrebbe tirate giù altre ancora più pesanti.

 

Accade che, proprio nel tavolo a fianco a quello di Ledo ed illustri Commensali, avesse tentato – in compagnia di un’amica - di mangiarsi una pizza Carolina Piccioni, che dev’ essere rimasta sbalordita dal battibecco.

 

***

 

Insomma, il convivio non è finito bene ed a questo punto, come si dice a Vercelli, ien panasi la buca e ien andà a ca (si sono puliti la bocca e sono andati a casa).

 

Resta l’incognita del conto, perché non possiamo sapere tutto: visto l’esito della riunione, nulla di più facile che abbiano dovuto fare alla romana.

***

 

Comunque, tutto è bene quel che finisce bene.

 

Sia pure alla quarta fetta, i maggiorenti del Comune hanno capito che è polenta e che Ledo è meglio lasciarlo dove si trova.

 

Il giorno dopo è andato a Novara.

 

Dove non l’ha certo chiamato la nuova Amministrazione, bensì quella dell’ex Sindaco Andrea Ballarè, renziano ormai al tramonto.

 

Lo stesso che ha chiamato a  servizio anche la sorella dell’Oriundo Miracolato catapultato dai renziani di Torino alla presidenza di Atena, con l’acquiescenza dei renziani di Vercelli.

 

Sono cose che – si è visto – elettoralmente non pagano.

 

***

 

Per un fantasista renziano che se ne va, ne arriva però un altro: si tratta di Cinemadamare con il suo patron Franco Rina.

 

Una sorta di Ledo d’Estate.

 

Decappottabile.

 

Una opportunità per il territorio che sfugge alla comprensione degli Amministratori di mezza Italia.

 

Anzi, di almeno tre quarti d’Italia.

 

E’ una cosa troppo difficile da capire anche per i renziani – che dire – della Lombardia, persino della Toscana e dell’Emilia Romagna.

 

In Piemonte, siamo solo noi qui a Vercelli ad esserci resi conto del privilegio che ci concede l’astuto romano.

 

Come se fossimo gli illuminati di Baviera.

 

Perché tutti gli altri renziani d’Italia non capiscono perché mai si debbano dare 15 mila euro cash a Franco Rina, oltre all’ospitalità gratuita alla sua allegra carovana cinematografica per avere il privilegio di vederli qui all’opera da noi.

 

Leggi anche:

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?id=68338

 

Ma questa è un’altra storia e quindi un’altra trippa.

 

Però vediamo dalla cartina geografica qui sotto che Vercelli è veramente tra le poche città d’Italia dove il Ledo Estivo abbia trovato udienza.

 

Noi dove troveremo i soldi?

 

Niente paura: ci penserà Lucianona a dragare tra le pieghe di bilancio.

 

 

 

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito.
Per effettuare una donazione clicca:

http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp
Commenta la notizia su

https://www. facebook. com/groups/vercellioggi  
Per leggere e commentare anche le principali notizie del Piemonte:

https://www.facebook.com/VercelliOggiit-1085953941428506/?fref=ts

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it