VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
18 November 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




Dettaglio News
08/06/2016 - Vercelli Città - Enti Locali

TRIPPA PER I GATTI / 354 - Ecco il bando per chi vuole fare l'Amministratore di Atena - I posti sono già assegnati, ma insistono con la farsa del curriculum - Astenersi perditempo

la farsa dei curricula inviati da persone che si reputano in grado di occupare il posto continua.


TRIPPA PER I GATTI / 354 - Ecco il bando per chi vuole fare l'Amministratore di Atena - I posti sono già assegnati, ma insistono con la farsa del curriculum - Astenersi perditempo

E dunque ecco che arriva il tanto atteso bando per tutti quelli che si vogliono candidare al Consiglio di Amministrazione della nuova Atena.


Leggi anche:

http://www.piemonteoggi.it/pdf_news/08062016121116_ATENAPOSTI.pdf

 

Lauto il gettone: 20 mila euro l’anno circa per i Consiglieri, 30 – 35 mila per il Presidente.

 

Sono tre i posti che competono ora al Comune di Vercelli e sul sito istituzionale di Palazzo Civico arrivano le regole per chi voglia intralciare il lavorìo e le alchimie in corso negli ambulacri di Via Giovine Italia ed alleati (?).

 

Perché la farsa dei curricula inviati da persone che si reputano in grado di occupare il posto continua.

 

La decisione sarà poi di natura squisitamente politica, ma per un incomprensibile e farisaico modo di intendere le esigenze di “facciata”, si preferisce illuderne tanti per accontentare i prescelti.

 

Un modo di confondere le acque cui ormai nessuno crede più, ma si persevera.

 

Perché è già chiaro che le alte sfere renziane già abbiano deciso di confermare alla Presidenza di Corso Palestro l’Oriundo miracolato (e pare – a sentir dire – già oberato di impegni).

 

Perché Sandro Baraggioli sia arrivato alla Presidenza di Atena non si sa.

 

Né, del resto, compete ad altri saperlo se non al politburo.

 

Lui, per dimostrarsi capace di tutto, all’altezza della fiducia accordata, ha anche foraggiato con una dazione di 16 mila euro una mostra fotografica diversamente utile proposta dal collettore di fondi pubblici  Ledo Prato.

 

E quindi potrà a buon diritto dire che i galloni se li sia guadagnati sul campo, perché per il posto si fa questo ed altro.

Altro cosa?

 

Appunto: questo può essere  uno dei problemi, ma superabile.

 

Perché chi sia capace di fare una cosa del genere, cos’altro potrebbe essere poi disposto a fare?

 

Leggi anche:

 

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?id=67179

 

http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?titolo=NO_GRANO_NO_PIANO:_LEDO_&id=67980&id_localita=2

 

 

Un po’ tutta la famiglia, nell’ambiente, è ben messa e pare abbia la vocazione ad applicarsi alla Pubblica Amministrazione, ricavandone in contropartita il giusto.

 

E oggi la Pubblica Amministrazione è targata Renzi, quindi…

 

La sorella Benedetta ha reso servigi culturali al Comune di

Novara, retto dal renziano Andrea Ballerè, Presidente dell’Anci regionale.

 

Un tempo invece il papà Roberto  consigliava l’Amministrazione di Mietta Baracchi Bavagnoli, Sindaco d’un giorno per la Lega Nord su qualcosa che – allora e mutatis mutandis – poteva somigliare ad un Piano Strategico.

 

Bavagnoli e Ballarè evidentemente non avranno capito bene gli ammaestramenti ricevuti da Gotha; qualcosa deve essere loro sfuggito, viste le grame vicende politiche cui sono poi andati incontro.

 

Vediamo l’Oriundo se porterà bene al Comune di Vercelli.

 

Comunque, gli aspiranti che leggessero il bando, sappiano che un posto è già fuori discussione.

 

Ne restano due.

 

Uno però è destinato a Pier Lugi Ranghino, sempre renziano.

 

Fa parte della Segreteria cittadina del Pd e quindi è ovvio che il posto sia suo.

 

Ne resta uno.

 

E qui si aprono i giochi, perché gli appetiti sono tanti e bisognerà ancora vedere i criteri.

 

Il primo e più importante dei criteri è il seguente: se proprio non arrivano designazioni dal Pd di Torino, allora si gioca lo slot sul tavolo delle trattative per la Presidenza della Provincia.

 

Perché siccome ai primi di settembre si voterà per eleggere il nuovo numero uno di Via San Cristoforo, ci si strappa di mano il voto dei Sindaci.

 

A meno che non si arrivi ad una (ad oggi improbabile) lista unitaria.

 

Quindi: tu dai una cosa a me (il posto), io do una cosa a te (il voto) al candidato del Pd per la presidenza della Provincia.

 

Se poi la quadratura non arrivasse e qualcuno avesse vergogna a non riconfermare l’attuale Francesco Bavagnoli (che è senza partito ma è bravo, quindi dà un disturbo pazzesco a queste alchimìe) ecco la soluzione.

 

***

 

Lo avevamo già anticipato e pare proprio che così accadrà.

 

La moltiplicazione dei posti.

 

Siccome le trattative sono come in parte impedite perché delle due Atena (Patrimonio e Spa) di prima ora ce n’è una sola (e quindi un solo Consiglio e quindi meno posti gettonati), bisognerà creare un nuovo Consiglio di Amministrazione da qualche parte.

 

Dove?

 

Presto fatto: si crea in Atena Trading srl, la società interamente posseduta dalla stessa Atena spa.

 

Adesso è amministrata dalla Signora Aillin Scotti.

 

Che i bene informati dicano non soffra particolarmente la solitudine nel disimpegnare l’incarico, ma tant’è.

 

E’ chiaro che se si facesse un Consiglio di Amministrazione di tre, ecco saltare fuori nuovi posti.

 

Originariamente allo scranno di Presidente ( e relativo gettone di 30 mila euro l’anno) di Atena Trading era destinato  lo stesso Ranghino, ma chissà.

 

Le possibilità, quindi, per i meritevoli sono ben poche.

 

Magari presentare il curriculum serve per far vedere che si esiste.

Sicchè poi, andando opportunamente a presentarsi a questo o quello, assicurando fedeltà e disponibilità non minori di quelle dimostrate dall’Oriunto,  magari si incomincia una trafila sviluppata negli ambulacri di partiti crepuscolari, odorosi di piedi sudati e tintinnati di inesausti dispositivi cellulari (tradizione e innovazione) e così un domani qualcosa si rimedia.

 

Altrimenti, astenersi perditempo.

 

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito.
Per effettuare una donazione clicca:

 

http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp


Commenta la notizia su 

https://www. facebook. com/groups/vercellioggi  


Per leggere e commentare 
anche le principali notizie del Piemonte: https://www.facebook.com/VercelliOggiit-1085953941428506/?fref=ts

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
VercelliOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it