VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 26 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




28/12/2009 - Trinese - Salute & Persona

TRINO - Il Gruppo Aido in 27 anni ha raggiunto i 400 Soci - Il Presidente Mario Buffa illustra i programmi per il futuro







TRINO - Il Gruppo Aido in 27 anni ha raggiunto i 400 Soci - Il Presidente Mario Buffa illustra i programmi per il futuro
Il gruppo Aido a Tricerro

(Stefania Tromba) Il Gruppo Aido di Trino ha reso noto in questi giorni il rapporto delle attività svolte dall’associazione per l’anno 2009. Il Gruppo opera a Trino dal 1982: 27 anni di informazione e di sensibilizzazione sul tema della donazione degli organi. Raccoglie circa 400 iscritti e svolge la sua attività in diversi comuni della zona, da Trino a Palazzolo, da Tricerro a Morano e Ronsecco, ed opera grazie all’attività instancabile ed efficiente di una decina di volontari seguiti dal Presidente Mario Buffa. Nel 2009 tante le attività svolte a partire dalle serate di sensibilizzazione e informazione svolte a Tricerro il 27 marzo e a Costanzana il 22 maggio durante le quali è stato proiettato il film “Il cielo può attendere”, dedicato al tema della donazione, cui è stato fatto seguire un dibattito e una discussione tra i presenti. “Abbiamo voluto dar vita con quest’iniziativa ad un tour nei paesi del vercellese per sensibilizzare ulteriormente al tema della donazione. Le serate hanno riscosso molta partecipazione e saranno ripetute anche nel 2010 coinvolgendo nuovi comuni della zona.” ci fa sapere il Presidente Buffa. L’associazione in questi 12 mesi è intervenuta anche in ambito sportivo con l’organizzazione della manifestazione “Pedalando Insieme” che si è svolta tra le risaie del vercellese e che è nata dalla collaborazione con la Società Ciclistica Trino 2000, la P.A.T., la Fidas-Donatori di sangue e la Proloco di Trino. “Il nutrito numero di partecipanti, circa 300, ha contribuito a devolvere un concreto aiuto ai terremotati d’Abruzzo” spiega Mario Buffa. Sempre in ambito sportivo è proseguita e si è rinforzata la collaborazione con la MARMAR di Trino, per la realizzazione della manifestazione di Judo dedicata al piccolo Francesco, il bambino tragicamente scomparso durante l’incidente dell’autobus degli alunni di Stroppiana lo scorso 2007, i cui organi sono stati donati. “Abbiamo voluto rimarcare con quest’appuntamento quanto sia importante anche nello sport fermarsi per ricordare un grande gesto d’amore come quello della donazione degli organi voluto dai familiari di Francesco Barbonaglia”, afferma Mario Buffa. Infine nel mese di ottobre si sono svolte le Giornate Nazionali di Informazione e Autofinanziamento a Trino, Brusaschetto e Tricerro dove, attraverso la vendita del fiore dell’Anthurium, il fiore della solidarietà per l’AIDO, e alle offerte ricevute, sono stati raccolti nuovi fondi da utilizzare sia per la realizzazione di nuove iniziative che  per la ricerca. In queste giornate sono inoltre state raccolte nuove adesioni grazie all’opera divulgativa dei volontari sull’importanza della donazione come valore sociale e come opportunità per salvare la vita a chi purtroppo non ha altre possibilità di sopravvivenza. Ha concluso Buffa:“Vogliamo continuare a divulgare il nostro messaggio in favore delle oltre 9000 persone ancora oggi in Italia in attesa di una donazione continuando e rafforzando la nostra attività anche nel 2010”

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it