VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
19 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




10/03/2016 - Trinese - Economia

TRINO - Il Consiglio di Stato dà ragione al Tar: le indennità di accompagnamento per disabili non fanno reddito

E' consigliabile ai disabili che hanno richiesto prestazioni agevolate di far rivedere le loro pratiche per valutare l’effettivo danno e la possibilità di richiedere risarcimenti



TRINO - Il Consiglio di Stato dà ragione al Tar: le indennità di accompagnamento per disabili non fanno reddito
Giuliano Poletti - Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali

Parole d’ordine del Governo: Copertura finanziaria, tagli alla spesa, lotta all’evasione, la coperta è corta  così si va avanti imperterriti, non si guarda in faccia a nessuno, figuriamoci alle minoranze.

Proprio in faccia ai disabili  non si hanno esitazioni nel ricorrere al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar del Lazio, che aveva escluso le indennità di accompagnamento dalla certificazione Isee. 

Ma stavolta è arrivato uno stop: il Consiglio di Stato, confermando la sentenza del Tar, ha dato torto al governo ribadendo che l’indennità di accompagnamento per i disabili non può essere conteggiata come reddito. Inoltre, poichè la sentenza del Tar era immediatamente esecutiva, il nuovo Isee, nella parte oggetto di ricorso, non andava applicato, per cui chi ha subito un danno patrimoniale deve essere risarcito, dopo che questo sia stato quantificato e collegato all’applicazione del nuovo Isee.

Il ministro Poletti si è affrettato a dire:Non sono previsti risarcimenti  ma non tocca a lui stabilirlo ma alla legge, perciò le famiglie che sono state fortemente danneggiate, faranno bene a muoversi, prima in via informale poi eventualmente per via legale.

Le provvidenze economiche previste per la disabilità non possono e non devono essere conteggiate come reddito, contrariamente a quanto previsto nel modello Isee varato dal governo Letta entrato in vigore sotto l’esecutivo Renzi, pensato per renderlo meno permeabile ad elusioni ed abusi, ha finito per danneggiare coloro che ricevendo contributi assistenziali hanno visto lievitare “sulla carta” la loro “ricchezza” perdendo l’accesso a prestazioni sociali agevolate ed aiuti per le situazioni di bisogno.

Il Tar aveva  annullato anche la parte del regolamento Isee che prevedeva franchigie variabili a seconda che il disabile fosse maggiorenne o minorenne : Non si individua una ragione – recitava la sentenza – per la quale al compimento della maggiore età una persona con disabilità sostenga automaticamente minori spese ad essa correlate”.

Secondo il Consiglio di Stato le indennità o il risarcimento sono accordati al fine di pervenire in una posizione uguale rispetto a chi non soffre e ristabilire una parità morale e competitiva.

Essi non determinano una migliore situazione economica del disabile rispetto al non disabile, pertanto la “capacità selettiva” dell’ Isee, se deve distinguere correttamente le posizioni diverse e trattare egualmente quelle uguali, non può compiere l’artificio di definire reddito un’indennità o un risarcimento, ma deve considerarli come utili a fronteggiare una condizione  non altrimenti rimediabile.

Pertanto, è consigliabile ai disabili che hanno richiesto prestazioni agevolate (bandi per le case popolari, mensa scolastica, riduzioni sui pagamenti dovuti ad enti e case di riposo) nella cui  nuova certificazione Isee è indicata l’indennità di accompagnamento, di far rivedere le loro pratiche per valutare l’effettivo danno e la possibilità di richiedere risarcimenti, nonché l’eventuale ripristino delle agevolazioni.

Associazione Gruppo senza Sede

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito.
Per effettuare una donazione clicca: http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp
Commenta la notizia su
 https://www. facebook. com/groups/vercellioggi  
Per leggere e commentare anche le principali notizie del Piemonte:
https://www.facebook.com/VercelliOggiit-1085953941428506/?fref=ts

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it