VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
22 Novembre 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




11/10/2009 - Trinese - Mondi Vitali

TRICERRO - LA SOLIDARIETA’ DELL’ANTHURIUM - I volontari dell’Aido spiegano l’importanza delle donazioni






TRICERRO - LA SOLIDARIETA’ DELL’ANTHURIUM - I volontari dell’Aido spiegano l’importanza delle donazioni
Da sinistra: Mariella Crosio – Vittone Mario –Giuseppe Ferro – Gianfranco Lucon – Monformoso Silvana



Domenica 11 ottobre i volontari dell’A.i.d.o. (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule) hanno incontrato i cittadini dalle ore 8 alle ore 12 a Tricerro, nella piazza del Comune, per dare loro informazioni sull’importanza della donazione come valore sociale e come opportunità per salvare la vita a chi purtroppo non ha altre possibilità di sopravvivenza. Questo è stato il primo presidio che ha avuto luogo in paese, voluto fortemente dal Gruppo Comunale di Tricerro, in particolare da Giuseppe Ferro e dalla moglie Mariella che si sono proposti per fare le veci della delegazione Aido trinese alla quale fanno capo.“Come prima iniziativa ci riteniamo molto soddisfatti - afferma G. Ferro -  abbiamo ricevuto 5 nuove iscrizioni come donatori di organi; molte le persone con le quali abbiamo parlato e che hanno dato il loro contributo con l’acquisto dell’Anthurium, il fiore della solidarietà, o lasciando semplicemente un’offerta. Tutto servirà a finanziare la ricerca sui trapianti. Ci auguriamo di poter organizzare nei prossimi mesi anche serate informative per sensibilizzare su questo tema di vitale importanza”. Al presidio incontriamo anche il Sig. Lucon Gianfranco, di Tricerro, che con gioia questa mattina ha deciso di portare la sua esperienza. Il Sig. Lucon è vivo grazie proprio alla donazione. Sono 4 mesi esatti che nel suo petto batte il cuore di un giovane donatore che ha permesso che la sua vita proseguisse. “Sono qui oggi con tutto il cuore, letteralmente, - ci dice sorridendo il Sig. Lucon -  c’è ancora molta ignoranza sul tema delle donazioni e forse ancora troppo egoismo. Abbiamo le migliori equipe mediche in Italia, ma ancora una fortissima carenza di donatori.” Ci racconta della sua sofferenza, dei 5 mesi vissuti con un cuore artificiale, dell’attesa e della paura, e della gioia di rinascere, grazie al dono di una persona, a lui sconosciuta, che in qualche modo continua a vivere con lui. Ricordiamo che in Italia i pazienti in attesa di trapianto sono (al 31/12/2008 fonte AIDO) 10.005 e le donazioni (nell’anno 2008 fonte AIDO) 1.093. Per maggiori informazioni sul tema si consiglia il sito www.aido.it.


 


 



 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it