VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 23 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




19/02/2012 - Bassa Vercellese - Cronaca

TRICERRO - Furto notturno in municipio: i ladri scardinano la cassaforte e rubano 45 carte d’identità in bianco e 3mila euro- Dubbi sul modus operandi: hanno lasciato stare gli spicci e l’altra cassaforte

Ignoti –probabilmente professionisti- passando dal cortile della chiesa, hanno scavalcato il muretto che porta al patio del retro del Palazzo comunale. Lì, hanno forzato la porta per entrare






TRICERRO - Furto notturno in municipio: i ladri scardinano la cassaforte e rubano 45 carte d’identità in bianco e 3mila euro-  Dubbi sul modus operandi: hanno lasciato stare gli spicci e l’altra cassaforte
Municipio Tricerro

(s.tre.) - Furto notturno al Municipio di Tricerro. Ignoti –probabilmente professionisti- passando dal cortile della chiesa, hanno scavalcato il muretto che porta al patio del retro del Palazzo comunale. Lì, hanno forzato la porta per entrare. Puntavano alla cassaforte ed hanno agito indisturbati probabilmente sperando in un bottino per loro interessante. Dato che gli uffici comunali sono situati al primo piano dello stabile, sono saliti, forzando anche le porte interne. Hanno sfondato la porta dell’archivio entrando nell’ufficio anagrafe. Lì, in bella vista, c’è una cassaforte, ma come se sapessero già che non c’era nulla di appetibile all’interno, l’hanno lasciata stare. Hanno aperto cassetti, dove era riposto un piccolo fondo cassa, ma delle poche banconote non hanno preso nulla. Si sono diretti nell’ufficio ragioneria, dove è situata la seconda cassaforte. Scavando ostinatamente con martello e scalpello, hanno provveduto a scardinarla . All’interno c’erano 3mila euro e 45 carte d’identità bianche, ancora “vergini”. A scoprire il furto nella mattina di domenica 19 febbraio 2012, gli operatori che avrebbero dovuto preparare la fagiolata di carnevale. Per attaccare la gomma che porta l’acqua ai bagni, infatti dovevano aprire la porta del Municipio. Vedendola forzata si sono subito insospettiti. Immediatamente, hanno chiamato i Carabinieri ed è accorso anche il Sindaco Ezio Borgogna, il quale è seriamente mortificato: «Non abbiamo nulla da nascondere, ma nemmeno nulla da rubare. Ci hanno divelto quattro porte e hanno fatto un lavoro certosino nel sventrare la cassaforte. Strano che nessuno abbia sentito nulla. Così come trovo davvero strano che abbiano lasciato stare la cassaforte dell’ufficio anagrafe, che è visibile a chiunque. Evidentemente, a mio avviso, volevano le carte d’identità, forse per poterle usare per degli immigranti clandestini e  rivenderle». Aggiunge inoltre: «Sono dispiaciuto, ma il Comune di Tricerro va avanti lo stesso. Mi dispiace solo che con questo atto si sia offesa la povera gente. In più ora ho tantissimi danni da risistemare». I militari hanno provveduto per tutta la mattina a valutare la scena, prendendo le impronte. Da voci informali di corridoio, pare che ci sia un video del fatto ripreso con una microtelecamera. Se così fosse, è probabile che i criminali abbiano le ore contate.



 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it