VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 10 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




28/06/2019 - Vercelli - Politica

TRENI INACCETTABILI: SANZIONI DA SUBITO PER CHI HA SBAGLIATO - L'Assessore Regionale ai Trasporti Marco Gabusi e Carlo Riva Vercellotti: esistono contratti con standard ben precisi che devono essere rispettati

pagare per i disservizi i manager strapagati che da anni non vengono mai sanzionati".




TRENI INACCETTABILI: SANZIONI DA SUBITO PER CHI HA SBAGLIATO - L'Assessore Regionale ai Trasporti Marco Gabusi e Carlo Riva Vercellotti: esistono contratti con standard ben precisi che devono essere rispettati
Nel riquadro Gabusi e Riva Vercellotti -

Purtroppo, facili profeti.

Nell’intervista di VercelliOggi.it a Carlo Riva Vercellotti, poco più di un mese fa, il 24 maggio, c’era già qualcosa di più di una previsione di come sarebbero andate le cose.

Ecco cosa ci rispondeva, a proposito di treni, il Presidente della Provincia:

V.O.: Dopo il disastro della strada tra Vercelli e Novara, ci sono notizie migliori per i trasporti su rotaia?

Del Frecciabianca cosa si dice?

E delle nuove carrozze promesse?

Riva Vercellotti:

Notizie degli ultimi giorni e non buone, da non dimenticare.

I vagoni “carri bestiame” ce li terremo ancora per un po’.

Perché le nuove, strombazzate carrozze non arriveranno.

È dei giorni scorsi la notizia che l’Agenzia per la Mobilità del Piemonte ha rinviato tutto al periodo in cui sarà sottoscritto il prossimo contratto di servizio.

Quindi, campa cavallo.

Chiamparino aveva promesso entro giugno le nuove carrozze.

Arriveranno, ma non certo a giugno 2019.

Quindi, anche per l’Estate imminente, treni senza aria condizionata.

***

E così è stato e oggi, soprattutto chi è costretto a spostarsi tutti i giorni per lavorare, patisce condizioni di disagio veramente umilianti.

Oggi il neo Assessore Regionale ai Trasporti, Marco Gabusi, ha messo in mora il Gestore del trasporto su rotaia perché la gente è costretta a stare in piedi a boccheggiare, con il paradosso e la presa in giro di carrozze che sono chiuse, vuote:

” Sanzioneremo da subito chi ha sbagliato e ci attiveremo per rimborsare parzialmente gli abbonati, anche se non è questo il fine ultimo che si prefigge questa amministrazione regionale. Lavoreremo per un sistema di trasporto su ferro che sia davvero efficiente.

In queste ore sto lavorando in stretto contatto con il Consigliere Carlo Riva Vercellotti”.

In programma in settimana anche un’ispezione di Gabusi e Vercellotti, viaggiando sulla linea Torino Milano per parlare con i passeggeri.

***

Dal canto suo, Riva Vercellotti, ora Consigliere Regionale di maggioranza, interviene in maniera ultimativa:

"In questi giorni ho avuto contatti costanti con il neo assessore ai Trasporti Marco Gabusi a seguito delle decine di segnalazione che mi sono pervenute da parte dei pendolari della tratta ferroviaria Torino-Milano. Sono stanco di leggere messaggi come quello ricevuto oggi da un mio concittadino vercellese: '

Carlo scusa se ti rompo, è la disperazione che mi fa scrivere. Non c'è una carrozza vivibile. Ci saranno 45 gradi, oggi è un delirio peggio di ieri. Dovete fare qualcosa".

Da troppo tempo ricevo messaggi come questo senza che venga risolto un problema che è legato essenzialmente al rispetto della dignità della persona.

Gli utenti delle nostre linee ferroviarie hanno diritto di poter viaggiare su treni sicuri, confortevoli, puliti e puntuali: non importa che siano lavoratori, studenti o turisti. I carri bestiame devono finire! Esistono dei contratti con degli standard ben precisi che devono essere fatti rispettare e l'assessore Gabusi - come ha avuto modo di sottolineare in una nota stampa proprio oggi - si muoverà in questo senso nei prossimi giorni.

Sono certo che daremo seguito al programma scritto con il presidente Alberto Cirio.

E' necessario aumentare il numero di carrozze nelle ore di punta ed è indispensabile rivedere i contratti di programma con Trenitalia e Rfi per ottenere più efficienza portando a pagare per i disservizi i manager strapagati che da anni non vengono mai sanzionati".

 


NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it