VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
21 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




24/02/2018 - Vercelli Città - Mondi Vitali

TRA BIANCHE CASACCHE E NEROROSA, AL PIOLA RISULTATO A OCCHIALI CHE FANNO VEDERE LA SALVEZZA - Uno zero a zero che è oro tra Pro e Palermo - LE PAGELLE DI ENRICO DE MARIA

Merito della feroce concentrazione della Pro Vercelli che ancora una volta, di fronte ad un’avversaria di rango (pur reduce da tre ko consecutivi) ha giocato alla pari.



TRA BIANCHE CASACCHE E NEROROSA, AL PIOLA RISULTATO A OCCHIALI CHE FANNO VEDERE LA SALVEZZA - Uno zero a zero che è oro tra Pro e Palermo - LE PAGELLE DI ENRICO DE MARIA
Una rappresentanza della Pro Vercelli all'inaugurazione della Concessionaria Volvo il 23 febbraio 2019

PRO VERCELLI- PALERMO: 0-0

 

( enrico de maria ) - La Pro centra il quinto risultato utile consecutivo dopo il ritorno di Grassadonia, continua a non prendere gol, ma, purtroppo, ormai da tre gare, anche a non farne e stavolta, siamo obbiettivi, si avvale dell’aiuto dell’arbitro che, al 93’, non fischia un netto rigore ai rosanero per una plateale trattenuta in piena area di Mammarella ai danni di Moreo.

 

Al di là della benevolenza del signor Valerio Marini di Roma nei nostri confronti, risultato giusto, con il Palermo che non è riuscito a sfruttare adeguatamente l’inopinata sconfitta casalinga del Frosinone con il Perugia (1 a 3) e il pareggio dell’Empoli a Cittadella.

 

Merito della feroce concentrazione della Pro Vercelli che ancora una volta, di fronte ad un’avversaria di rango (pur reduce da tre ko consecutivi) ha giocato alla pari.

 

Nel primo tempo, partita davvero bruttina, un po’ meglio la ripresa in cui però, da ambo le parti, sono latitati i tiri nello specchio della porta, al punto che l’unica parata (ma davvero grandiosa) è stata fatta da Pigliacelli, quasi allo scadere. 

 

La Pro rimane terz’ultima e martedì sera andrà a cercare di scavalcare in classifica il Cesena che ha perso un match importante (2 a 1) ad Ascoli.

 

Poche le azioni da segnalare in tutto i il match. Al 63’ Konatè ha commesso l’unico errore della sua grande partita, non controllando a dovere Moreo che, di testa, e pure liberissimo, ha messo fuori buon per noi).

 

Poi, all’84’ Altobelli ha sciupato un contropiede che poteva essere esiziale per il Palermo, scegliendo un’improbabile conclusione da lontano aniziché toccare lateralmente per Kanoute che sarebbe andato in gol. Al 91’, l’unica, ma sensazionale, parata di Pigliacelli su un destro velenosissimo di Trajkovski e, al 93’, la “cintura” di Mammarella a Moreo non sanzionata, per nostra fortuna, dall’arbitro.

 

LE PAGELLE

 

PIGLIACELLI: Un portiere è grande quando, si dice, deve sfoggiare una parata salvatrice sull’unico tiro in porta degli avversari. E oggi, Pigliacelli l’ha fatto al ‘91: 8

GOZZI: Attento, preciso, puntuale. Non una sbavatura: 6,5

BERGAMELLI: Gara impeccabile, contro attaccanti pur tosti e quotati: 6,5

KONATE: Poco più di un mese fa, sembrava un giocatore finito, disattento, falloso. Da quale settimana è un’assoluta garanzia. Oggi,un errore di piazzamento (su cui Moreo, per fortuna, ci grazia), ma, per il resto, roccia invalicabile: 7-

GHIGLIONE: Buon rientro, dopo la squalifica, tanta corsa, chiusure preziose, ma, stavolta, assai meno preciso nella specialità della casa: i cross: 6

GERMANO: Grassadonia gli chiede continui inserimenti e inseguimenti a perdifiato. Alla fine, mostra la corda, ma, accidenti, quanto corre: 6

ALTOBELLI: Spiace bocciare un atleta tanto generoso, ma l’errore sul contropiede finale che poteva regalare il successo alla Pro è davvero imperdonabile: 5)

PAGHERA: I giocatori del Palermo lo picchiano sistematicamente, lui non si scompone. Non è ancora al meglio, ma quando tocca di prima accende la luce. Peccato che lo faccia a intermittenza: 6

CASTIGLIA: Pure a lui Grassadonia chiede continui inserimenti offensivi negli spazi creati dalle punte, ci prova, ma stavolta con poco costrutto. Alla fine del primo tempo sciupa incomprensibilmente una bella azione di rilancio propiziata da Reginaldo: 6–

MAMMARELLA: Sempre più convincente, copre bene e rilancia in bello stile, ma l’intervento su Moreo all’ultimo secondo poteva costarci caro:5,5

REGINALDO: D’accordo, non segna da anni, ma quanto corre. Grassadonia gli commissiona un lavoro da stroncare un maratoneta, e lui lo esegue con generosità. Ma poi, non chiedetegli di concretizzare: 6

(Dal 75’ RAICEVIC: Sinceramente s’è visto assai poco nel quarto d’ora concessogli da Grassadonia: S.V.9

MORRA: Ligio alle direttive della panchina, corre per tre, tuttavia senza costrutto: 5,5

(Dal 62’ KANOUTE: Come entra, dà una scossa adrenalinica alla squadra: carica gli avversari di falli, guizza a sinistra e poi a destra e Altobelli, colpevolmente, non lo lancia in rete come avrebbe meritato all’84’: 7

GRASSADONIA: Ha il grande merito di avere dato concretezza e solidità ad una squadra che sembrava essersi smarrita. Occorre ancora rivedere qualcosa davanti, visto che non si va in gol, ma almeno non se ne prendono più, e ciò può pesare davvero tanto nel prosieguo del torneo. Però per favore, ci faccia vedere anche Ivan e Alex: 7

 

 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it