VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
giovedì 4 marzo 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




15/12/2012 - Regione Piemonte - Politica

TORINO - Cota si dimetta! Elezioni subito! La campagna del PD piemontese per il ritorno alle urne

E’ stata presentata oggi nella sede del PD piemontese la campagna di comunicazione promossa dal partito e dal gruppo regionale PD per le dimissioni di Cota e il ritorno ad elezioni anche in Piemonte



TORINO - Cota si dimetta! Elezioni subito! La campagna del PD piemontese per il ritorno alle urne
Gianfranco Morgando

E’ stata presentata oggi nella sede del PD piemontese la campagna di
comunicazione promossa dal partito e dal gruppo regionale PD per le dimissioni
di Cota e il ritorno ad elezioni anche in Piemonte. “La Giunta Cota affossa il
Piemonte
”, si legge sul manifesto, “conti allo sbando, meno servizi,
una Regione senza guida. Cota si dimetta, elezioni subito”.
“Con questa
iniziativa il PD ha voluto, ancora una volta, denunciare la profonda crisi
politica della maggioranza di centrodestra, lo scontro tra Pdl e Lega, le
divisioni profonde all’interno dello stesso Pdl, l’assoluta mancanza di
relazioni tra il Presidente e la sua maggioranza e il Consiglio regionale,
l’incapacità della Giunta di affrontare i problemi cruciali del Piemonte a
partire dalla crisi economica”, ha spiegato il segretario regionale PD Gianfranco
Morgando
. “Di fronte a tutto ciò il PD pronuncia una parola netta, forte e
precisa: il permanere di questa Giunta è un danno per il Piemonte, il
cambiamento è nell’interesse di tutta la comunità piemontese. La richiesta di
dimissioni di Cota non rappresenta una ritualità, ma un impegno politico”. “Se
i sondaggi non attribuissero a Pdl e Lega nord risultati così bassi rispetto a
un anno fa
”, ha sostenuto il capogruppo regionale PD Aldo
Reschigna,
 “Il Piemonte sarebbe già al voto. Non c’è
collante sul piano del governo, al 14 dicembre l’assestamento non è stato
ancora approvato, molte associazioni e  realtà economiche piemontesi non
sanno su quali risorse contare sul 2012. Ieri sono stati erogati 20 milioni di
euro ai Consorzi, rappresentano un terzo di quanto atteso nel 2011.  Sono
questi alcuni dati di realtà che ci hanno portato a chiedere le dimissioni di
Cota e di tornare subito al voto. E’ un’esigenza fortissima che il Piemonte
abbia un nuovo governo di fronte all’immobilismo di questo in carica. In
Sanità, ad esempio, la stragrande maggioranza delle federazioni sovrazonali non
sta facendo alcunché, si è alimentata solo la competizione tra amministratori
unici e direttori generali. C’è la netta sensazione che qualcuno stia pensando
a un commissariamento della sanità con lui come protagonista. Anche per questo
diciamo a Monferino che non si governa producendo slides. E‘ ora che questa
Giunta vada a casa”.  



 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it