VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
21 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




05/08/2010 - Vercelli Città - Economia

TARIFFE PER LA SPAZZATURA - I Sindacati dicono "no" all’aumento del 25% della tassa di raccolta e smaltimento

Le Organizzazioni dei lavoratori sono preoccupate sia per aspetti di merito: un aumento improvviso del 27% è troppo per molte famiglie già provate dalla crisi. Ma sono forse ancor più preoccupati del metodo: è necessaria più concertazione.



TARIFFE PER LA SPAZZATURA - I Sindacati dicono "no" all’aumento del 25% della tassa di raccolta e smaltimento
Bruno Ranucci, Segretario della Cisl

Sono molte le segnalazioni arrivate in questi giorni a Cgil Cisl Uil da parte di molti cittadini per lamentarsi dell’aumento  del  25% rispetto al 2009 della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (Tarsu) che la Giunta comunale di Vercelli ha deliberato per il 2010.



(Guarda anche: http://www.vercellioggi.it/dett_news.asp?id=9895) .


Questa decisione sicuramente  non è condivisa dal Sindacato anche perché cade in un momento difficile per i cittadini di Vercelli.


Molte sono, infatti, le famiglie vercellesi che hanno un componente in cassa integrazione o in mobilità, e si sa che quando un lavoratore è costretto a dover utilizzare questo tipo di ammortizzatore sociale per sopravvivere il suo reddito diminuisce del 40%.  Per cui questo aumento appare davvero insostenibile.


La Giunta, a parere di Cgil Cisl Uil, poteva e doveva dilazionare l’aumento della tassa in questione, magari dividendolo in due tranches del 12,50% non solo per le considerazioni sopra esposte ma anche alla luce del rinvio al 2011 del passaggio da tassa a tariffa del tributo in questione.


E’ utile anticipare che in virtù del federalismo fiscale, che è già in via di attuazione, sui territori verranno assunte sempre più spesso decisioni sensibili per i lavoratori e pensionati in materia di prezzi, tariffe, servizi socio-assistenziali, fiscalità locale.


Sarà necessario, pertanto, che già dall’inizio della ripresa dell’attività,  dopo la pausa estiva, il Sindacato proponga alle varie Amministrazioni locali un tavolo di concertazione, presentando una serie di proposte sostenibili che tengano conto dei bisogni dei lavoratori e dei pensionati e delle loro famiglie in termini di controllo di prezzi e tariffe e di una più equa distribuzione del carico fiscale complessivo. 


                                                                              I Segretari Generali


                                                                             CGIL     CISL     UIL


Esposito  Ranucci  Varini


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it