VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 10 aprile 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




10/04/2016 - Bassa Vercellese - Cronaca

STROPPIANA - In preghiera sulla via delle Gallie - Si rinnova la tradizione della Messa in S. Maria - La cappelletta rinnovata grazie all'appassionato lavoro della Priora Caterina Oppezzo

La cappelletta di Santa Maria si trova sulla strada romana che univa la mai ritrovata Carbantia (Ad Medias) in territorio caresanese e Rigomagus (l’attuale Trino) sul percorso che andava da Pavia a Torino per dirigersi poi verso le Gallie.




STROPPIANA - In preghiera sulla via delle Gallie - Si rinnova la tradizione della Messa in S. Maria - La cappelletta rinnovata grazie all'appassionato lavoro della Priora Caterina Oppezzo
Oggi a Stroppiana

STROPPIANA (g.bar.) – Oggi domenica  10 aprile

i fedelisi sono riuniti per un cerimoniale religioso che si rinnova ad ogni inizio di primavera davanti alla cappelletta di Santa Maria nei pressi della cascina che porta lo stesso nome.

La bella giornata domenicale ha attirato nel pomeriggio decine di stroppianesi, e non solo, che hanno partecipato numerosi per un momento aggregazione. Sul ‘sagrato’ hanno potuto così assistere alla Santa Messa, come ogni anno officiata dal parroco del paese don Marcello Novella.

Il recupero della chiesetta di Santa Maria è soprattutto merito della priora Caterina Oppezzo - vedova del noto fotografo stroppianese Giuseppe Barale – che ha voluto riportare, con radicali restauri, questo piccolo edificio religioso campestre, ai suo antichi splendori.

La cappelletta di Santa Maria si trova sulla strada romana che univa la mai ritrovata Carbantia (Ad Medias) in territorio caresanese e Rigomagus (l’attuale Trino) sul percorso che andava da Pavia a Torino per dirigersi poi verso le Gallie.

Il tratto nel territorio stroppianese si è sempre chiamato ‘stra scüria’ (la strada scura, ombreggiata da una folta vegetazione) e ancora negli Anni Cinquanta ai bordi dell’antico cammino furono ritrovate parecchie tombe del primo secolo avanti Cristo, mentre la stessa chiesetta pare essere stata costruita sulle fondamenta di una ‘ara’ romana.

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito.
Per effettuare una donazione clicca: http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp
Commenta la notizia su
 https://www. facebook. com/groups/vercellioggi  
Per leggere e commentare 
anche le principali notizie del Piemonte: https://www.facebook.com/VercelliOggiit-1085953941428506/?fref=ts


 

 


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it