VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
22 November 2017 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




Dettaglio News
04/11/2017 - Vercelli Città - Enti Locali

SPORCIZIA: DOPO QUALCHE MIGLIORAMENTO, LA SITUAZIONE SI CRONICIZZA DI NUOVO - Perchè se sbaglia qualsiasi contraente della Pubblica Amministrazione si sanziona e se sbaglia Atena no?

Perché se sbaglia qualsiasi altro contraente della Pubblica Amministrazione partono le penali e se sbaglia Atena partono i buffetti affettuosi?



SPORCIZIA: DOPO QUALCHE MIGLIORAMENTO, LA SITUAZIONE SI CRONICIZZA DI NUOVO - Perchè se sbaglia qualsiasi contraente della Pubblica Amministrazione si sanziona e se sbaglia Atena no?
A sinistra Massimo Trecate - Al piano nobile di Palazzo Civico - Sembra contento


La politica non è una “cosa sporca” anche quando deve occuparsi di immondizia.

 

Anzi, è soprattutto in questo settore che deve mostrarsi “pulita”.

 

Pulita come non è purtroppo la città, ormai da troppo tempo.

 

Almeno da aprile, quando “disguidi” interni di Atena hanno prodotto una situazione di emergenza.


Tanti disguidi e nessuna sanzione.

 

In luogo delle sanzioni forse a qualcuno porebbe essere passato per la testa di impetrare il finanziamento delle comparsate di CinemadaMare, così come aveva già fatto con Mecenate 90 di Ledo Prato (16 mila euro per una mostra di fotografie).

 

Diciamo “forse” e comunque non è questo il punto e non deve interessare: deve interessare la politica invece il motivo per cui di fronte e reiterate inadempienze contrattuali ad Atena non sia stata comminata nessuna penale.

 

Perché se sbaglia qualsiasi altro contraente della Pubblica Amministrazione partono le penali e se sbaglia Atena partono i buffetti affettuosi?

 

***

 

Alla politica deve interessare il motivo per cui – dopo qualche settimana di relativo miglioramento  - ora si stia nuovamente cronicizzando una situazione se possibile ancora peggiore di prima.

 

A frustrare le tentazioni di fughe in avanti verso una raccolta differenziata spinta che preveda la rimozione totale dei cassonetti dalle strade

 

Leggi anche:

 

http://vercellioggi.it/dett_news.asp?id=75248

 

la situazione di Via Testi: i cassonetti sono stati rimossi (perché?) e chi vuole abbandona lo stesso i rifiuti nello stesso posto dove erano prima.


 

 

Anche questo è un paradossale “avviamento” commerciale le cui regole non sono difficili da immaginare né prevedere.

 

Ma poi ci sono i casi che non dovrebbero interessare solo la politica, bensì ormai l’Asl.

 

In Via Scalise la puzza ormai è greve e grave.


 

 

Sono mesi che scattiamo fotografie sempre uguali, ma non si è ancora trovato il pc che trasmetta gli odori.

 

Forse se dirigenti di Atena come Massimo Trecate, che trascorre mattinate al piano nobile di Palazzo Civico – ove taluni osservatori, celiando, ne assimilano il ruolo apparente a quello di una sorta di Capo di Gabinetto - assicurasse più sopralluoghi ed azioni delle proprie squadre, magari ad un tale abominio si rimedierebbe stabilmente.

 

***

 

Insomma, i prossimi giorni si annunciano assai caldi per la politica che dovrà occuparsi del rapporto tra Iren e Comune.

 

Rapporto che pare sbilanciato a favore di una macroimpresa la quale forse – e diciamo forse – ha frainteso: ha acquistato il 60 per cento del capitale sociale di Atena, non è il Socio di riferimento del Comune di Vercelli.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
VercelliOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Tel. 0161 502068 - Fax 0161 260982
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it