VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 30 maggio 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




19/03/2016 - Vercelli Città - Mondi Vitali

SI HA UN BEL DIRE: ARBITRO PEZZUTO - Il fatto è che così proprio non va, cara Pro - Pareggio contro l'Ascoli (1 a 1) ennesima occasione sprecata

Ritorno al gol di Marchi, dopo 154 giorni



SI HA UN BEL DIRE: ARBITRO PEZZUTO - Il fatto è che così proprio non va, cara Pro - Pareggio contro l'Ascoli (1 a 1) ennesima occasione sprecata
Ettore Marchi

( enrico demaria ) - Un pari che sa di ennesima occasione sciupata: d'accordo, alla Pro manca un clamoroso rigore (quello su Scavone al termine del primo tempo), però manca anche tutta la ripresa, conclusa con solo tiretto in porta, al 90', di Mustacchio. E non è certo con un secondo tempo così che si recuperano punti alle avversarie dirette come l'Ascoli.

Dunque, recriminazioni,ma anche la sconfortante riprova che la Pro non regge a livelli decenti i novanta minuti e ciò, a rifletterci, è molto preoccupante. Certo, l'arbitro ci ha messo del suo: prima con il rigore-flash (al primo minuto) concesso all'Ascoli - su indicazione del segnalinee - per un'incespicata di Cacia che si è auto-sgambettato, franando a terra, prima di fulminare Pigliacelli dal dischetto; poi, al 45', per aver invertito un netto fallo su Scavone all'interno dell'ara piccola dopo una splendida azione di Marchi: a termini di regolamento sarebbe stato rigore ed espulsione del difensore che aveva trascinato a terra  il centrocampista della Pro.

Macché, il signor Pezzuto di Lecce ha incredibilmente fischiato il fallo a Scavone. Tra i due episodi il rigore della Pro, procurato e realizzato da Marchi, al 21', con il sospirato ritorno al gol del centravanti vercellese dopo 154 giorni.

Nel primo tempo, pur colpita a freddo per una decisione semplicemente ridicola assunta in tandem dall'arbitro e dal segnalinee sotto le tribune, la Pro non solo ha trovato il pareggio, ma sfiorato il gol in almeno tre circostanze: una l'ha fallita Beretta (probabilmente i migliore in campo) di un soffio schiacciando di testa a terra un corner di Mammarella; due - su Marchi e sullo stesso Beretta - le ha sventate da campione il portiere ospite Lanni. 

C'erano le premesse di un secondo tempo all'arma bianca. Non c'è stato, tra l'altro nonostante la superiorità numerica scaturita al 72' per il doppio giallo al lituano Benedicic.

Eh no, cara Pro, così proprio non va.

 

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito.
Per effettuare una donazione clicca: http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp
Commenta la notizia su
 https://www. facebook. com/groups/vercellioggi  
Per leggere e commentare 
anche le principali notizie del Piemonte: https://www.facebook.com/VercelliOggiit-1085953941428506/?fref=ts

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it