VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




12/05/2016 - Santhiatese e Cavaglià - La Posta

SANTHIA', SALVIAMO LA GALLERIA CIVICA DI ARTE MODERNA - Appello alle istituzioni della Pro Loco cittadina

Un grande patrimonio della Città da circa quattro anni non è più fruibile, ma la cosa più preoccupante è legata allo stato di conservazione delle opere, che soffrono la forte umidità del luogo e la precaria sistemazione, con alto rischio di danneggiamento delle stesse






SANTHIA', SALVIAMO LA GALLERIA CIVICA DI ARTE MODERNA - Appello alle istituzioni della Pro Loco cittadina

La Galleria Civica di Arte Moderna della Città di Santhià nacque nel 1964 con la prima edizione della Mostra di pittura che la Pro Loco cittadina iniziò ad organizzare come concorso regionale; già dall’anno successivo la Mostra assunse una valenza nazionale, crescendo poi di anno in anno e divenendo il concorso più longevo d’Italia, inserito tra le manifestazioni del calendario ufficiale dello Stato, con prestigiosi premi di rappresentanza delle massime cariche istituzionali: Medaglia del Capo dello Stato; Medaglione in Argento del Sommo Pontefice; Medaglia del Presidente del Senato; Medaglia del Presidente della Camera.

L’ultima edizione del premio avvenne nel 2010 e, dopo 47 anni ininterrotti, per motivi non legati alla nostra volontà, non fu più possibile proseguire nell’organizzazione.

L’impegno e il lavoro svolto da tanti appassionati in tutti questi anni non è stato vano, ma ha lasciato alla Città un grande patrimonio, in quanto, anno dopo anno, le opere classificate ai primi posti vennero acquisite dall’ente organizzatore.

Iniziò così a prendere vita la Galleria Civica d’Arte Moderna che poco alla volta si arricchì di tele di pittori sempre più importanti e famosi, fino a raggiungere un patrimonio di oltre 400 dipinti di proprietà della Pro Loco di Santhià. Si tratta di opere di pittori di chiara fama, tra cui possiamo citare: Ugo Nespolo, Franco Rognoni, Giancarlo Cazzaniga, Gastone Cecconello, Alessandri, Mario Bardi e molti altri.

Nel 1980 l’ideatore e fondatore della Mostra, Cav. di Gran Croce Mario Pistono, ebbe una grande intuizione, recuperando una grande sala denominata Auditorium di San Francesco - sito in Santhià, via Ospedale 11 - una storica struttura nata come chiesa intitolata a San Francesco, poi diventata ospedale e da alcuni anni in stato di abbandono. Questo prestigioso salone per trent’anni fu sede della Galleria Civica di Arte Moderna della Città di Santhià, inserita tra i Musei riconosciuti dalla Regione Piemonte.

Nel 2012 l’Amministrazione Comunale non rinnovò la convenzione con la Pro Loco cittadina, che fu costretta a smantellare la Galleria, immagazzinando le opere in depositi di fortuna all’interno dello stesso Auditorium.

Nel 2015 le infiltrazioni di acqua piovana hanno fatto sì che l’Auditorium San Francesco sia diventato di fatto inutilizzabile, se non del tutto inagibile.

Un grande patrimonio della Città da circa quattro anni non è dunque più fruibile, ma la cosa più preoccupante è legata allo stato di conservazione delle opere, che soffrono la forte umidità del luogo e la precaria sistemazione, con alto rischio di danneggiamento delle stesse (in modo irreparabile).

Questo non vuol essere altro che un appello alle varie istituzioni e a tutte le persone amanti dell’arte, del bello e con buona volontà, affinché si possa trovare al più presto una soluzione, anche provvisoria, per salvare questi beni, che non possiamo permetterci nel modo più assoluto di perdere per sempre.

Il Presidente della Pro Loco di Santhià

Fabrizio Pistono

VercelliOggi. it è e sarà sempre gratuito.
Per effettuare una donazione clicca: http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp
Commenta la notizia su
 https://www. facebook. com/groups/vercellioggi  
Per leggere e commentare anche le principali notizie del Piemonte:
https://www.facebook.com/VercelliOggiit-1085953941428506/?fref=ts


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it