VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
venerdì 22 ottobre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



13/12/2009 - Santhiatese e Cavaglià - Cronaca

SANTHIA’ – Il piano della Rieter non soddisfa




SANTHIA’ – Il piano della Rieter non soddisfa
Llavoratori Rieter

 



“In parole povere, ci sono certe cose che non ci vanno proprio a genio”. Questo il riassunto che Severino Gasparini, Segretario generale Filcem Cgil fa dell'ultimo incontro avvenuto lo scorso mercoledì, 9 dicembre, tra azienda e sindacati sulla questione Rieter. “Dal documento che ci era pervenuto venerdì 4- continua- avevamo capito che non si parlava di cifre straordinari, ma l'investimento promesso, pari al 1,5-2 per cento del fatturato, ci poteva andare anche bene in quanto ci avrebbe permesso di tirare avanti e non chiudere. Tutto sommato il nostro giudizio era stato uno di sufficienza”. Ma nell'incontro di mercoledì c'è qualcosa che non va, che non piace in quanto non chiaro, come spiega sempre Gasparini: “Il piano che ci hanno presentato è poco stabile. Sapevamo che l'azienda voleva puntare sull'efficienza, aumentando i profitti e la produttività e questo riducendo i costi energetici e definendo i layout dei vari reparti; ma se le uniche risorse messe in campo sono per incentivare coloro che se ne vogliono andare, allora non va per niente bene”. Si tratta di un problema che emerge dal fatto che l'azienda non sta rispettando una richiesta che i sindacati hanno più volte espresso in modo chiaro e diretto, ovvero- come sottolinea lo stesso segretario- “Impattare meno possibile sul lavoratori. Ma se nel piano non c'è traccia di un percorso di formazione del personale che oggi è in cassa integrazione, personale che potrebbe prendere invece il posto di coloro che  fuoriescono allora non possiamo sapere quali saranno le prospettive per il prossimo 2010, anno che date le circostanze, può presentarsi ancora più complicato rispetto a quello che sta per chiudersi”. Il 9 febbraio prossimo finirà la cassa integrazione ordinaria per gran parte dei 230 lavoratori e la possibilità si attuare gli strumenti per  la straordinaria, diventa così meno lontana. “Nella giornata di ieri, venerdì 11 dicembre, abbiamo convocato tre assemblee per presentare ai dipendenti i risultati dell'incontro di mercoledì. Prima di decidere altre iniziative, ci è stato affidato l'incarico di riaprire il confronto con i dirigenti della multinazionale, che si sono resi disponibili di riprendere il dialogo. Verrà organizzato un altro incontro- conclude Gasparini- ed entro la fine dell'anno speriamo di individuare un percorso positivo per tutti”.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it