VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 10 agosto 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




27/07/2011 - Santhiatese e Cavaglià - Enti Locali

SANTHIA’ - Pedibus e Nonni Vigile, trovati i volontari per effettuare i progetti

Una sorta di “autobus” che si muove grazie ai piedi dei propri passeggeri - Stimola il bambino e, nello stesso tempo, contribuisce al miglioramento della qualità dell’aria




SANTHIA’ - Pedibus e Nonni Vigile, trovati i volontari per effettuare i progetti
Un esempio di "Pedibus"

I progetti Pedibus, per le scuole elementari, e Nonni Vigile, per le medie, fanno parte del programma amministrativo. Il secondo ha già trovato numerosi volontari in grado di garantire il servizio già dal primo giorno di scuola del prossimo anno scolastico e a supporto della Polizia Municipale, servizio che agevolerà il passaggio e dell’attraversamento degli studenti che si recano a scuola. Per il servizio di Pedibus dopo la riunione informativa di Giovedì 21 luglio alle ore 17, in sala consigliare, le adesioni a questo progetto sono aumentate al punto che vi è la garanzia perché si possa effettuare il nuovo servizio dal prossimo anno scolastico, naturalmente non potrà partire a settembre in quanto il progetto va concordato con il dirigente scolastico e i genitori. Risolte le parti burocratiche se ci saranno adesioni il progetto potrebbe partire presumibilmente il 3 di ottobre. Ma in cosa consiste? Pedibus consiste nell’organizzare l’arrivo a scuola degli allievi delle elementari attraverso la creazione di una sorta di “autobus” che si muove grazie a… i piedi dei propri passeggeri! Si struttura un itinerario – con tanto di fermate specifiche e di orari di partenza e di arrivo – lungo il quale si “raccolgono” i bambini, che vengono guidati ed accompagnati sino alla scuola da due adulti.  C’è un vero e proprio “autista”che sta davanti al Pedibus ed un “controllore” che sta dietro che chiude la fila e che ha il compito di compilare, ogni giorno, un diario di bordo nel quale vengono segnate le presenze ad ogni viaggio. Gli itinerari e gli orari verranno definiti in base alle esigenze delle famiglie, evitando incroci pericolosi e strade trafficate. Gli accompagnatori possono essere genitori, nonni, cittadini santhiatesi che hanno la possibilità di fare del volontariato mettendo disposizione tempo e competenze. Serve davvero  poco per un servizio prezioso: più o meno mezzora un giorno alla settimana. Il Comune provvederà a fornire la copertura assicurativa e la dotazione di vestiario ad alta visibilità, oltre a predisporre tutti gli accorgimenti necessari per il buon funzionamento dell’iniziativa, come ad esempio badge per rendere riconoscibili i bambini.



 Speriamo di trovare la disponibilità di molti genitori  – commenta il sindaco Angelo Cappuccioso che affidare i bambini a dei volontari è sempre molto difficile, va tenuto conto però che i volontari sono persone fidate e che, prima di iniziare il loro servizio, saranno sottoposte a degli incontri con la Polizia Locale. La speranza è di avviare il Pedibus già il prossimo ottobre. Se così non fosse ci si organizzerà per avviare con certezza il progetto il prossimo anno


Chiunque fosse interessato ad aderire al progetto o avere ulteriori informazioni può telefonare al n. 347/6903861.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it