VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
23 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




24/08/2012 - Santhiatese e Cavaglià - Politica

SANTHIA’ - Massimo Simion sul caso Green Cave avverte: non si pensi neanche a realizzare una voragine solo leggermente più piccola - E incalza i Cappuccini: chiedete invece il "piano cave"

Nelle ultime settimane la sensazione che qualcosa di nuovo stia bollendo in pentola è plausibile. L’Ariotti e il gruppo “cappuccini” hanno forse qualche tentennamento? Temono il ricorso al Tar presentato da Green Cave e la richiesta di risarcimento del danno economico p er quasi 7.000.000 di euro? Tanto tuonò che piovve.



SANTHIA’ - Massimo Simion sul caso Green Cave avverte: non si pensi neanche a realizzare una voragine solo leggermente più piccola - E incalza i Cappuccini: chiedete invece il "piano cave"
Massimo Simion

“Finita la pausa estiva –dichiara Massimo Simion, della Lega Nord perl’indipendenza della Padania sembrano palesarsi nuovamente i fantasmi legati alla cava della Mandria di Santhià. Il Consiglio comunale, solo qualche mese fa, respinse la richiesta di un ampliamento a pochi metri dal casello autostradale. In quell’occasione prevalsero preminentiinteressi generali a favore della difesa del suolo. L’Assessore all’Ambiente Ariotti, da sempre attiva nell’ambito del Movimento Valledora, disquisì a lungo sull’area in questione già largamente devastata da cave, alcune delle quali trasformate successivamente in discariche, il tutto sulle falde acquifere che alimentano l’acquedotto di Santhià. I fedeli consiglieri “cappuccini” pendevano dalle sue labbra, ascoltando attentamente a bocca aperta e occhi spalancati ogni sua parola densa di phatos.

Parole sante anche per i numerosi “ambientalisti accreditati” intervenuti in quel Consiglio comunale! Ma nelle ultime settimane la sensazione che qualcosa di nuovo stia bollendo inpentola è plausibile. L’Ariotti e il gruppo “cappuccini” hanno forse qualche tentennamento? Temono il ricorso al Tar presentato da Green Cave e la richiesta di risarcimento del danno economico per quasi 7.000.000 di euro? Tanto tuonò che piovve.

Se venisse in mente a qualcuno di riproporre al consiglio comunale di Santhià il progetto di ampliamento della cava già bocciato, sarebbe una procedura irregolare? Forse la bislacca idea di realizzare su quel terreno una voragine leggermente più piccola, potrebbe essere l’escamotage amministrativo “pensato” per aggirare i vincoli giuridici? E i proclami e il tanto sbandierato programma elettorale della maggioranza in merito a un nuovo piano regolatore che consentirebbe anche di vietare la coltivazione di cave dov’è finito? La richiesta a gran voce –conclude Simion da parte dell’Ariotti e dei “cappuccini”, sia alla Provincia che alla Regione, per la realizzazione di un piano cave, che metterebbe finalmente un limite al consumo del nostro territorio, finora non l’abbiamo sentita”.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it