VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
21 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




17/05/2012 - Santhiatese e Cavaglià - Cronaca

SANTHIA’ - Dal 1 giugno attenti al telelaser - Installata apparecchiatura di controllo automatico della velocità dei veicoli lungo quattro arterie di traffico

Sono la Variante XXV Aprile, Strada provinciale 143, verso Cavaglià; Via Colombo, in direzione Outlet; Via Tagliamento, verso Salussola e Via 2 giugno, verso Tronzano



SANTHIA’ - Dal 1 giugno attenti al telelaser - Installata apparecchiatura di controllo automatico della velocità dei veicoli lungo quattro arterie di traffico
Un telelaser

Farà discutere, non c’è dubbio.



L’idea del Comune di Santhià di piazzare un telelaser mobile per il rilevamento automatico della velocità dei veicoli che transiteranno lungo altrettante importanti arterie urbane e periferiche susciterà commenti – è più che prevedibile – di diverso segno.


Da un lato, le esigenze di fare cassa cui tutti gli enti sono ormai sottoposti; dall’altro quelli di chi resterà colpito da queste misure che incidono sul portafoglio e, soprattutto, sui punti della pantente. Oggetto, questi ultimi, di falcidie che sono comunque sgradevoli e poi del tutto penalizzanti per chi adopera l’auto per  lavoro. Anche se per meglio – presi come spesso si è dalla dittatura dell’orologio – adempiere ai vari impegni si deve per avventura procedere ai 97 chilometri orari, piuttosto che ai prescritti 90.


I più concordano nel ritenere che l’unica estranea al problema sia la sicurezza, pur evocata spesso quale pretesto per giustificare la sistemazione delle reti in cui incappano i malcapitati automobilisti.


Ecco però i luoghi ove bisognerà fare particolare attenzione, dal 1 giugno in poi:


-         Variante XXV Aprile, Strada provinciale 143, verso Cavaglià;


-         Via Colombo, in direzione Outlet;


-         Via Tagliamento, verso Salussola;


-         Via 2 Giugno, verso Tronzano.


Va detto che l’installazione di queste apparecchiature è possibile in virtù della Legge 168 del maggio 2002, che subordina all’autorizzazione del Prefetto l’individuazione delle strade in cui sia possibile installare i tele laser. Che agiscono intercettando il veicolo quando è ancora distante e poi, mentre si porta in posizione più ravvicinata, fotografandolo.


Si apre quindi il delicato problema della contestazione immediata della contravvenzione. Cui si può ovviare solo – appunto – in quelle arterie che il provvedimento prefettizio abbia individuato come ad elevata percorrenza. In quel caso la contravvenzione si potrà anche notificare successivamente.


Ma nel caso di Santhià pare si voglia appunto procedere con la notifica immediata delle contestazioni, quindi impiegando nel servizio Personale della Forza Pubblica a ciò destinato.


I rilevatori devono poi essere preceduti da una segnaletiche che ne metta in evidenza la installazione. Questo anche nel caso in cui le apparecchiature siano mobili: in tal caso anche la segnaletica non sarà fissa, bensì installata in occasione e corrispondenza dei momenti di verifica.


E' appunto il caso di Santhià: l'unico apparecchio in servizio sarà di volta in volta trasferito in una delle quattro postazioni indicate.


 


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it