VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
23 September 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




28/11/2017 - Santhiatese e Cavaglià - Cultura e Spettacoli

SANTHIA’ – Silvano Alboresi e Dario Foglia, fotografi di Controluce raccontano con le immagini i loro viaggi in Rajasthan e nella terra dei Maya

L’appuntamento è per martedì 5 dicembre alle ore 21



SANTHIA’ – Silvano Alboresi e Dario Foglia, fotografi di Controluce raccontano con le immagini i loro viaggi in Rajasthan e nella terra dei Maya

 

Martedì 5 dicembre, alle ore 21.00, presso la Biblioteca Civica di Santhià, è in programma un nuovo incontro organizzato dalle associazioni Compagnia dell’Armanac, La Voce, Vobis, in collaborazione con il Comune di Santhià. Protagonisti della serata saranno i fotografi Silvano Alboresi e Dario Foglia, entrambi appartenenti al Gruppo Fotografico Controluce di Vercelli. I due reportage presentano un’impostazione differente. Infatti uno racconta l’esperienza di un viaggio nella lontana terra del Rajasthan (India), mentre l’altro testimonia le emozioni del fotografo nel partecipare a una mostra sul popolo dei Maya. Dario Foglia è l’autore degli scatti compiuti in Rajasthan. “Si tratta di immagini a colori e in bianco nero di un viaggio tra la gente, utilizzando anche comuni mezzi di trasporto come il treno, per meglio immergersi nella realtà locale e vedere come si vive nelle città, nel deserto e nei villaggi rurali. Un percorso alla scoperta di fiere, mercati, momenti di religiosità e ricco di incontri con la gente, che, col tempo, sono diventati ricordi indimenticabili”. Questo è il commento dell’autore, che anticipa una sorpresa alla fine della proiezione. Il racconto della mostra sui Maya è invece opera di Silvano Alboresi, che introduce con queste parole la sua proiezione: “I Maya sono una delle civiltà più ricche di storia e misteri, i quali non sono mai stati svelati nonostante gli sforzi dei grandi storici e dei maggiori esperti. Tra ottobre 2016 e marzo 2017 Verona è stata al centro dell’attenzione per la mostra: “I Maya: il linguaggio della bellezza”. Un’esposizione grande ed esaustiva, con circa 300 tra reperti e opere, che affronta il tema della cultura di questo antico popolo, la sua scrittura (decifrata al 90%), la sua arte, la sua architettura”. L’incontro di martedì 5 dicembre ci ricorda così la forza e la versatilità della fotografia, capace di narrare diverse esperienze, che siano un viaggio, una mostra, o quant’altro possiamo immaginare.


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it