VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 17 aprile 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




15/01/2012 - Santhiatese e Cavaglià - Politica

SANTHIÀ - Buona affluenza al gazebo della Lega Nord per dimezzare l’imposta sulla prima casa

“Noi chiediamo che il Sindaco Cappuccio ‐ conclude Simion ‐non consideri la prima casa come fonte indiscriminata di gettito perché rappresenta il primo ed unico patrimonio per 6‐7 santhiatesi su 10”




SANTHIÀ  - Buona affluenza al gazebo della Lega Nord per dimezzare l’imposta sulla prima casa



La lega a Santhià propone di dimezzare l’imposta sulla prima casa: grande affluenza al gazebo. “Tantissimi cittadini al gazebo in C.so N.Italia per sostenere, con la loro firma, la nostra proposta per dimezzare Imu sulla prima casa” dichiara Massimo Simion –Lega Nord – “L'idea di rimettere una tassa sulla prima casa aveva un sapore amaro già di suo, ma creare una nuova imposta, che rispetto alla vecchia Ici ha anche l'aggravante di finire in buona parte a Roma è inaccettabile. L’imu era nata per finanziare autonomamente i comuni, come pilastro del federalismo fiscale, adesso è stata stravolta nel suo significato, ed è rimasto soltanto il nome”.
L’aliquota di questa imposta non sarà uguale per tutti, infatti bisogna aspettare la decisione del proprio comune di appartenenza per sapere quale sarà. L'aliquota base per l'abitazione principale è dello 0,4% ed è modificabile dal Comune in aumento o in diminuzione sino a 0,2 punti percentuali. “Sono centinaia i cittadini che sabato si sono fermati al gazebo per supportare la nostra mozione, che propone l'applicazione di aliquote minime, per salvaguardare i piccoli proprietari e le famiglie in difficoltà. In pratica la nostra richiesta è di dimezzarla, tenuto conto che con la rivalutazione degli estimi catastali del 60%, la tassa peserà ancora di più sui cittadini.
Anche la deduzione di 200 euro per tutti è aumentabile dal Comune a determinate condizioni. La manovra del Governo introduce la detrazione di 50 euro per figlio, ma va considerato che l'aliquota dello 0,4% e la medesima detrazione si applicano anche alle abitazioni di coniugi separati e se il Comune lo prevede, anche alle abitazioni di anziani o disabili ricoverati in istituto. Noi chiediamo che il Sindaco Cappuccio ‐ conclude Simion ‐non consideri la prima casa come fonte indiscriminata di gettito perché rappresenta il primo ed unico patrimonio per 6‐7 santhiatesi su 10”.



NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it