VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
21 October 2019 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




05/08/2012 - Santhiatese e Cavaglià - Cronaca

SANTHIÀ – Raddoppiano le “casette dell’acqua” in città: sabato 29 settembre alle ore 10 infatti verrà inaugurato il secondo distributore di acqua posizionato questa volta in via Tagliamento, nell’area del Foro Boario

La prima “casetta dell’acqua” è stata installata meno di un anno fa in piazza Aldo Moro e ha riscosso un successo davvero notevole



SANTHIÀ –  Raddoppiano le “casette dell’acqua” in città: sabato 29 settembre alle ore 10 infatti verrà inaugurato il secondo distributore di acqua posizionato questa volta in via Tagliamento, nell’area del Foro Boario
La Casetta dell’acqua

La prima “casetta dell’acqua”  è stata installata meno di un anno fa in piazza Aldo Moro e ha riscosso un successo davvero notevole, tanto da convincere l’amministrazione comunale della necessità di un secondo distributore in una zona più periferica della città, dotata di parcheggio comodo e vicino a una via di grande passaggio visto che si tratta della strada di accesso alla stazione ferroviaria.



Il prelievo medio giornaliero è stato di 1.500 lt e questo significa che l’acqua erogata ha centrato il gusto dei santhiatesi.


 


Anche questo secondo chiosco per distribuzione di ‘acqua alla spina’, sarà gestito, come il primo, dalla ditta Mendizza Srl di Ponderano, ed erogherà acqua microfiltrata naturale e gasata, eventualmente refrigerata, al costo di 5 centesimi al litro.


L’acqua sarà analizzata periodicamente secondo le indicazioni dell’ASL.


 


“Siamo ovviamente contenti del buon risultato riscontrato con il primo distributore – commenta il sindaco Angelo Cappuccio 

- Era uno dei punti del programma e il fatto di avere una tale richiesta è un evidente successo. I cittadini hanno compreso che possono risparmiare e avere una buona acqua da bere. Si risparmia anche dal punto di vista dell’ambiente perché si contribuisce a limitare le  bottiglie di plastica buttate via, con un conseguente contenimento delle spese di riciclaggio.


L’acqua erogata è sicura e garantita – rassicura Cappuccio – Inoltre, ribadisco che continuiamo a essere convinti che la gestione dell'acqua debba essere pubblica e non affidata a un organismo privato. L’attivazione delle “case dell’acqua” va in questa direzione offrendo alla gente la possibilità di usare l’acqua pubblica, in modo sicuro e tutelato. La tariffa applicata è davvero molto bassa ma, cosa importante, è che vogliamo dare un buon servizio e un buon prodotto alla nostra gente e speriamo davvero che anche questa iniziativa venga sempre più apprezzata”.


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it