VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
sabato 10 aprile 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




30/01/2018 - Santhiatese e Cavaglià - Enti Locali

SANTHIÀ – Istituito il “Registro comunale per la raccolta delle Disposizioni Anticipate di trattamento sanitario (dat)”

Si tratta di un significativo passo avanti nella tutela della dignità della persona




SANTHIÀ – Istituito il “Registro comunale per la raccolta delle Disposizioni Anticipate di trattamento sanitario (dat)”

Il comune di Santhià ha istituito il “Registro comunale per la raccolta delle Disposizioni anticipate di trattamento sanitario (dat)”, come previsto dalla  Legge 22/12/2017, n. 219, “Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento” (art.  4, comma 7).

La dichiarazione anticipata di trattamento (DAT) viene anche chiamata testamento biologico o di vita. E’ un documento strettamente personale con cui una persona maggiorenne (intestatario), capace di intendere e di volere, esprime la propria volontà ad accettare, o non accettare, alcuni trattamenti sanitari e medici nel caso in cui si trovasse in condizione di non poter manifestare la propria volontà. La nuova legge stabilisce la possibilità per i Comuni di istituire un Registro presso il quale siano annotate le DAT consegnate all’Ufficiale di stato civile dai residenti. Il registro è, pertanto, a norma di legge, riservato alle persone residenti nel Comune di Santhià, maggiorenni e capaci di intendere e volere, ed ha come finalità di consentire a tutti i cittadini che intendano redigere le DAT di usufruire della facoltà di far autenticare le medesime presso gli Uffici comunali. “Abbiamo cercato di mettere il Comune fin da subito in grado di accettare le DAT – osserva il sindaco Angelo Cappuccio - perché siamo convinti si tratti di un significativo passo avanti nella tutela della dignità della persona, anche in questa fase della vita. In questo modo le persone possono compilare i moduli per la dichiarazione anticipata di trattamento e rivolgersi direttamente agli Uffici demografici per la formalizzazione della dichiarazione”.

Le DAT vanno redatte in forma scritta dall’intestatario e devono contenere l’eventuale indicazione del “fiduciario”, ovvero una persona maggiorenne che ha il compito di far rispettare le volontà espresse dall’intestatario della D.A.T. Questo significa che, se l’intestatario si trova nella condizione di non poter manifestare la propria volontà, il fiduciario deve ritirare la dichiarazione in Comune e informare gli organismi sanitari o l’autorità giudiziaria dell’esistenza di questo documento che riporta le volontà dell’intestatario. Si ritiene che il documento debba essere presentato dal dichiarante, insieme all’eventuale fiduciario, in triplice originale, uno dei quali sarà custodito presso il Comune, uno restituito al dichiarante ed uno al fiduciario, dopo la sottoscrizione innanzi all’Ufficiale di stato civile e l’iscrizione nel registro comunale. Il fiduciario può essere nominato anche con atto successivo e la DAT può essere revocata o modificata dal dichiarante in qualunque momento. Le DAT, dopo l’iscrizione nel registro comunale, sono conservate in apposito archivio riservato. Il servizio sarà svolto presso i Servizi Demografici del Comune, previo appuntamento. L’Ufficiale di stato civile non svolgerà funzione di consulenza o di assistenza alla stesura della DAT, ma si limiterà ad attestare la data della sottoscrizione e l’identità del dichiarante e dell’eventuale fiduciario, quindi gli interessati dovranno presentarsi al medesimo con la dichiarazione già redatta e predisposta in triplice originale e dotati di documenti di identità in corso di validità. Modulistica e procedure dettagliate saranno disponibili sul sito del comune di Santhià: www.comune.santhia.vc.it

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it