VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 22 settembre 2021 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it



20/10/2012 - Saluggia e Livorno - Politica

SALUGGIA - Renato Bianco, Consigliere Comunale “Amici in Comune Saluggia”, scrive a S.E. il Prefetto Salvatore Malfi in merito alle criticità nella nomina del dr. Pozzi quale referente sulle questioni relative al nucleare

Ecco la missiva



SALUGGIA - Renato Bianco, Consigliere Comunale “Amici in Comune Saluggia”, scrive a S.E. il Prefetto Salvatore Malfi in merito alle criticità nella nomina del dr. Pozzi quale referente sulle questioni relative al nucleare
Renato Bianco

Mi trovo “obtorto collo” a dover segnalare a S.E. il Prefetto una fattispecie occorsami nel corso dell’espletamento del mandato elettivo di Consigliere al Comune di Saluggia. Premetto che, in data 12 luglio 2012 inviavo una nota al sig. Sindaco del Comune di Saluggia, con raccomandata a.r. consegnata in data 17.7.2012. L’istanza trasmessa, conteneva il documento con cui chiedevo, in applicazione dei disposti ex art. 21 nonies della legge 241/90, di revocare in autotutela, i decreti sindacali prott. n° 4647 del 28.5.2012 e n°5570 del 29.6.2012.  A tutt’oggi, non ho avuto alcuna risposta, né tantomeno mi è stato comunicato l’avvio del relativo procedimento amministrativo. In proposito, intendo evidenziare che l'obbligo di comunicazione dell'avvio del procedimento amministrativo, ai sensi dell’art. 7 della legge 7 agosto 1990, n. 241, è strumentale ad esigenze di conoscenza effettiva e, conseguentemente, di partecipazione all'azione amministrativa da parte del cittadino (ed ancor più il Consigliere Comunale) nella cui sfera giuridica l'atto conclusivo del procedimento stesso è destinato ad incidere, in modo che egli sia in grado di influire sul contenuto del provvedimento. Credo necessario evidenziare che, in base alla regola di cui all'art. 21 octies della citata legge n. 241 del 1990, quale introdotto dall'art. 14 della legge 11 febbraio 2005, n. 15, l'omessa comunicazione dell'avvio del procedimento non costituisce causa di annullamento nelle ipotesi in cui risulti dimostrato che il provvedimento non avrebbe avuto un contenuto diverso da quello concretamente adottato. Viceversa, nel caso in esame, l’attivazione del procedimento avrebbe fatto rilevare l’opportunità di procedere all’annullamento in autotutela dei decreti sindacali de quo.



Fatto e diritto:


- Il Sindaco del Comune di Saluggia, con proprio decreto prot. n° 4647 in data 28.05.2012, ha attribuito intuitu personae al dr. Franco Pozzi l’incarico di consulente tecnico-scientifico per le questioni nucleari e per il loro impatto sul territorio;


- il Sindaco del Comune di Saluggia, con proprio decreto prot. n° 5570 in data 29.06.2012, ha modificato il punto 3 del già citato Decreto 46457/12, integrandolo nel modo seguente: “3. Il Consulente tecnico-scientifico assiste il Sindaco, o amministratori dallo stesso delegati, durante incontri e riunioni con Società o Enti che gestiscono in tutto o in parte le attività nucleari (Sogin, Sorin, Enea, Deposito Avogadro), con gli enti di controllo (Arpa, Ispra) con Provincia e Regione, con i Ministeri dell’ambiente e dello sviluppo economico. Il Sindaco inoltre valuterà volta per volta l’opportunità di garantire la sola presenza del consulente tecnico-scientifico, assegnando apposita delega”. Visto lo Statuto del Comune di Saluggia che, all’art. 24, comma 5, testualmente recita: “Il Sindaco provvede alla designazione, alla nomina ed all’eventuale revoca dei rappresentanti del Comune presso enti, aziende, società ed istituzioni entro i termini di scadenza del precedente incarico, ovvero entro gli eventuali termini diversi previsti da disposizioni normative”. Dalla norma testè indicata, non si evidenzia alcuna possibilità di delegare a consulenti la partecipazione ad incontri e riunioni in sostituzione del Sindaco. Vista la deliberazione del Consiglio Comunale in data 9.7.2012 con cui è stato approvato il programma annuale per il 2012 di studio, ricerca e consulenze, ai sensi dell’art. 3, comma 55 della legge 244/2007. Nel dettaglio, il Consiglio Comunale di Saluggia ha deliberato che  le consulenze possono riguardare:


- studi e soluzioni di questioni inerenti all’attività dell’amministrazione committente;


- prestazioni professionali finalizzate alla resa di pareri, valutazioni, espressioni di giudizi;


- consulenze legali, al di fuori della rappresentanza processuale e del patrocinio dell’amministrazione;


- studi per l’elaborazione di schemi di atti amministrativi o normativi.


Non avendo il Consiglio Comunale individuato, neppure a posteriori, la fattispecie di consulenza de quo, l’assegnazione della stessa è da ritenersi palesemente illegittima. Con lettera raccomandata del 12 luglio 2012 il sottoscritto ha presentato al Comune di Saluggia istanza di annullamento in via di autotutela dei decreti sindacali n° 4647 del 28.05.2012 e n° 5570 del 29.06.2012, affetti da illegittimità ai sensi dell’art. 21 nonies della legge 241/1990 e s.m.i. Come già indicato in premessa, il Comune di Saluggia non ha mai comunicato l’inizio del procedimento amministrativo ai sensi dell’art. 7 della legge 241/90 e, conseguentemente, non ha neppure comunicato la conclusione del procedimento, come previsto dalla già citata legge 241/90. Per questi motivi lo scrivente Consigliere Comunale richiede l’autorevole intervento di S.E. il Prefetto della Provincia di Vercelli, al fine di assicurare la regolarità della vita amministrativa presso il Comune di Saluggia.    


In allegato Pdf con la lettera ai consiglieri comunali


                                                              

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it