VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 26 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




24/11/2011 - Saluggia e Livorno - La Posta

SALUGGIA - Il Vice Sindaco Rosa risponde al Consigliere Olivero: "L’argomento asilo nido, nel rispetto del Regolamento, troverà trattazione a tempo debito anche in sede di Consiglio"

Esordisce con un secco "forse di fronte a certi interlocutori il tacere sarebbe più elegante" il Vice Sindaco Rosa






SALUGGIA - Il Vice Sindaco Rosa risponde al Consigliere Olivero: "L’argomento asilo nido, nel rispetto del Regolamento, troverà trattazione a tempo debito anche in sede di Consiglio"
Municipio, Saluggia

Preg.mo sig. Direttore,



forse di fronte a certi interlocutori il tacere sarebbe più elegante (non ti curar di loro, ma guarda e taci…) perché alto è il rischio di doversi accontentare di un contraddittorio da bar di periferia , ma  presa visione di quanto pubblicato sul Suo giornale il giorno 22.11 u.s. a firma della sig.ra Paola Olivero non posso esimermi dal chiederLe di pubblicare una replica (sperando che possa essere l’ultima, per non cadere nel cicaleccio). Per rispondere col dovuto approfondimento a tutto quanto prospettato sarebbe necessario non un foglio, ma un giornale intero. Mi soffermerò quindi telegraficamente sulle “fumate” più clamorose.


1) Sulle prossime candidature, da tempo ho annunciato che per motivi anagrafici lascerò la compagnia. Forse un po’ presuntuosamente son convinto che in un confronto con la sig.ra Olivero potrei temere solo se la scriminante  dovesse vertere su chi è più abile a proporsi come agit. prop. ed a raccontar frottole. Per ciò che concerne il Sindaco, trapattonianamente la invito a non dir gatto prima di averlo nel sacco.


2) Sul problema Tarsu la sig.ra Olivero non può che confrontarsi con la realtà: ha fatto fiasco su tutto il fronte. Ha mobilitato a più riprese tutti giornali accreditati sul territorio, le associazioni dei consumatori, l’Autorità di garanzia del contribuente, il soccorso rosso della Cgil che ha offerto patrocinio gratuito a chi avesse presentato ricorso, e qual è stato il risultato? A fronte di oltre 1.000 accertamenti, 1solo ricorso, definito con transazione prima del giudizio ed 1 ricorso pendente ( da parte del sig. Pozzi Franco, da 40 anni portabandiera della sinistra saluggese, ex Sindaco, ex Assessore, ex Consigliere, ex coordinatore di Comunità Saluggese, recentemente rottamato dalla sig.ra Olivero e che forse di qualche energia per dar corpo ad un sicuro desiderio di rivalsa, ancora dispone). In compenso abbiamo con piacere scoperto che a fronte di circa 150 evasori totali, ben 419 contribuenti avevano una dichiarazione coerente con i dati catastali. La sig.ra Olivero, in virtù di un dogma a me sconosciuto della (sua) sinistra,  ha fatto di tutto affinchè questi contribuenti di specchiata onestà continuassero a pagare il servizio di igiene urbana al posto di chi per anni non lo ha pagato o lo ha pagato solo in parte. Il fatto poi che alcuni contribuenti, nella logica di un corretto rapporto tra cittadino ed ufficio accertatore, abbiano ottenuto rettifica di accertamenti risultati errati alla prova documentale, rientra nella assoluta normalità. La presenza rumorosa della sig.ra Olivero non era affatto necessaria e tanto meno decisiva: gli uffici sono in grado di riconoscere e correggere eventuali errori. Lo schiamazzo trova consensi solo al bar.


3) Quando la sig.ra Olivero afferma:” noi pronostichiamo che andranno in crisi tutti gli uffici”, avuto presente quanto successo a fronte di troppi altri vaticini da interpretarsi alla rovescia ( la vicenda TARSU è l’ultimo, ma se sollecitato ne posso elencare parecchi altri: mi fermo per motivi di spazio e di interesse del lettore), la Giunta dorme tra due guanciali ed anche per far fronte al collocamento a riposo del dipendente in servizio presso gli uffici demografici, sta operando, all’interno della propria esclusiva competenza.


4) Sull’affaire Masoero il Comune non ha perso nessuna causa: ha raggiunto l’obiettivo irrinunciabile di non riavere alle proprie dipendenze l’ex Presidente della Provincia.


5) Sulla funzionalità dell’Ufficio Tecnico, la Giunta Comunale, dopo aver pubblicamente denunciato ritardi non tollerabili nella gestione delle pratiche e dopo un duro confronto, ha ormai da due anni raggiunto col personale dipendente un modus vivendi ed un rispetto delle reciproche prerogative assolutamente soddisfacente, al di là delle stesse aspettative, che sta portando ad egregi risultati, riconosciuti anche in un’ottica di premialità  : la concreta attuazione della  meritocrazia, da sempre sbandierata e quasi mai applicata, men che meno a Saluggia.


6) Per concludere, l’argomento asilo nido, nel rispetto del Regolamento, troverà trattazione a tempo debito anche in sede di Consiglio Comunale, dove la sig.ra Olivero avrà il dovuto spazio per esprimere il proprio pensiero e, come sempre, troverà pane per i suoi denti. Con la speranza, sig. Direttore, di non doverLa più disturbare per questioni di così basso profilo e di scarso interesse.


Costanzo Rosa


Vice Sindaco.


Saluggia.

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it