VercelliOggi.it
Il primo quotidiano on line della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
18 November 2018 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




Dettaglio News
16/05/2017 - Saluggia e Livorno - Politica

SALUGGIA - Il Gruppo "Per Saluggia" non si presenterà alle prossime amministrative

Non si sentono rappresentati


SALUGGIA - Il Gruppo "Per Saluggia" non si presenterà alle prossime amministrative

Elezioni 2017 - Gruppo “Per Saluggia”: Non partecipiamo alle elezioni. Nessuno dei nostri si candida. Non ci sentiamo rappresentati.
A meno di un mese dalle elezioni amministrative, il Gruppo consiliare “Per Saluggia” ritiene doveroso informare i Cittadini in merito alla propria scelta di non partecipare alla competizione elettorale.
Per mesi abbiamo dichiarato la disponibilità a collaborare con il gruppo neo-nato di Emanuele Pedrazzini, per costruire un percorso comune e dare una svolta al modo di governare del sindaco Barberis, che per 5 anni ha deciso senza confronto con la gente dell’uso delle ricche compensazioni nucleari (circa 10 milioni di euro in 5 anni), accontentando pochi cittadini e lasciando senza risposte i problemi veri del paese, a causa dei quali siamo fanalino di coda dei paesi che ci circondano.
Purtroppo il gruppo Pedrazzini, ”Altra Saluggia”, si è dimostrato impreparato ad affrontare la situazione. Dopo le loro inaccettabili pregiudiziali riguardo al nostro gruppo, già riferite alla stampa, abbiamo fatto un ultimo tentativo ad Aprile, proponendo in extremis di costituire una coalizione, con Pedrazzini candidato sindaco, con i due simboli affiancati (Per Saluggia e Altra Saluggia) formando una lista con elementi di entrambi i due gruppi, così da dare un riferimento all’elettorato che ci aveva votati nel 2012 (candidato sindaco Paola Olivero, 721 voti), inclusi gli elettori del PD. Il no di Pedrazzini è stato definitivo.
A quel punto abbiamo radunato molte persone in diversi incontri per chiedere il parere dei Cittadini sul da farsi. Da quelle riunioni è emersa la proposta di costituire comunque una lista nostra, ma con il passare delle settimane ci siamo resi conto che nel paese ciò che manca è la partecipazione della gente alla cosa pubblica, e che le liste fatte come Firmino Barberis ed Emanuele Pedrazzini sono autoreferenziali e rappresentano se stesse e poco più. Noi non volevamo essere la terza lista “basta che sia”.
Alla domanda su chi vincerà le prossime elezioni, la nostra risposta è “l’astensionismo”. Troppi cittadini non sanno che pesci prendere. I “vecchi” amministratori, con le logiche da prima repubblica (asfalti e lampadine) hanno deluso, raccontando frottole per 5 anni, ed anche l’ultimo abbaglio elettorale di rimborsare la TARI ai commercianti si sta rivelando una bufala.
I “giovani” che si propongono sono certamente volenterosi, ma senza esperienza, e poco rappresentativi. Le proposte delle due liste valgono per rifare “il trucco” del paese, belletto e cipria e poco più. Ma di determinante e duraturo, un progetto vero di sviluppo condiviso con le forze civili ed economiche, nulla.
Nessuno si rende conto che la popolazione locale sta vistosamente diminuendo: i morti sono tre volte più dei nati. Come sarà Saluggia fra vent'anni ? Non lo sappiamo. Ma lo stato della situazione ci preoccupa. Ad esempio, a Saluggia sono rimaste solo le scuole dell’obbligo,  e alle medie inferiori le “fughe” altrove sono già preoccupanti; più di 100 case sono in affitto o vendita e il commercio sta scomparendo. Riguardo al lavoro, circa 400 saluggesi e santantoninesi lavorano presso il sito Sorin, con cui l’amministrazione di Firmino Barberis non ha mai instaurato alcun dialogo, per il resto i posti di lavoro saluggesi sono pochissimi e Barberis non ha preso nessuna iniziativa per sostenere l’occupazione, soprattutto dei giovani.
Saluggia rischia di scomparire nei prossimi anni soffocata dallo sviluppo dei paesi che ci circondano e dalla fama di paese nucleare. Infatti nei prossimi 5 anni saranno costruiti altri depositi nucleari che ci faranno diventare il Deposito Nazionale nucleare di fatto:  né Barberis né Pedrazzini hanno nel programma interventi tali da evitare ciò.
Di fronte ad una simile prospettiva e ad un tale vuoto politico, il Gruppo “Per Saluggia” ha dunque scelto di dedicare le proprie energie e competenze sul territorio, per sollecitare l’interesse dei Cittadini sui gravi problemi che affliggono Saluggia e cercare insieme provvedimenti e progetti che possano fermare il declino in atto. Solo dal confronto e dalla discussione potrà un domani scaturire una rappresentanza vera e preparata per amministrare il nostro paese.
Il Gruppo "Per Saluggia"

 

VercelliOggi.it è e sarà sempre gratuito.
Per effettuare una donazione clicca: http://www. vercellioggi. it/donazioni. asp
Commenta la notizia su
 https://www. facebook. com/groups/vercellioggi  
Per leggere e commentare anche le principali notizie del Piemonte:
https://www.facebook.com/VercelliOggiit - 1085953941428506/?fref=ts

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI
VercelliOggi.it - Network ©
Iscrizione R.O.C. n° 23836 - Data ultimo aggiornamento: 2 ottobre 2014 - Direttore responsabile: Guido Gabotto
Via F. Petrarca 39 - Vercelli - Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it