VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
mercoledì 21 ottobre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




14/11/2011 - Saluggia e Livorno - Enti Locali

SALUGGIA - Asilo Nido, giungono segnali inquietanti: altra gestione e incertezza sul futuro del servizio - A darne notizia, Paola Olivero, Segretario Pd “Circolo Lusani”

"Risulterebbe -informa Olivero - che dal 1° dicembre la Direzione passi, dopo 11 anni, ad altra gestione, con trasferimento della Direttrice attuale agli uffici comunali ed affidamento ad una figura proveniente dal altro Ente pubblico"






SALUGGIA - Asilo Nido, giungono segnali inquietanti: altra gestione e incertezza sul futuro del servizio - A darne notizia, Paola Olivero, Segretario Pd “Circolo Lusani”
Maestre e bambini dell’Asilo Nido con l’Assessore Leone



Assistiamo con apprensione allo progressivo smantellamento degli uffici e dei servizi comunali da parte dell’Amministrazione del Sindaco Pasteris, in particolare riguardo a quanto trapela circa il futuro dell’Asilo Nido, fiore all’occhiello del Comune di Saluggia, raro esempio in provincia di Vercelli, istituito nel 1973 e gestito da sempre direttamente dal Comune di Saluggia per mezzo di una Direttrice alle sue dirette dipendenze.


Oggi trapelano segnali inquietanti al riguardo, ma come al solito l’operato di questo Sindaco e dell’Assessore ai Servizi Scolastici, Paola Leone, è tutt’altro che trasparente. In particolare risulterebbe che dal 1° dicembre la Direzione passi, dopo 11 anni, ad altra gestione, con trasferimento della Direttrice attuale agli uffici comunali ed affidamento ad una figura proveniente dal altro Ente pubblico, che gestirà il Nido di Saluggia insieme ad altro Nido di altro Comune. Il tutto senza avere informato i genitori e men che meno il Consiglio Comunale. Se così stanno le cose è evidente che nubi di incertezza sul futuro del servizio si stanno addensando. Chi dunque accoglierà le famiglie in futuro? Chi predisporrà le liste d’attesa, già particolarmente lunghe, e gestirà gli inserimenti? Chi vigilerà sull’operato del personale? Chi sceglierà le linee pedagogiche del servizio, gestirà gli acquisti per garantire l’attività educativa ed ausiliaria, veglierà sulla preparazione dei pasti di bambini così delicati? E le regole per il funzionamento: c’è un regolamento per funzionamento dell’Asilo Nido, perché non vi si è ricorsi?


Sollecitiamo pubblicamente il Sindaco e l’Assessore Paola Leone a dare urgentemente spiegazioni al prossimo Consiglio Comunale: intendono affidate totalmente il servizio all’esterno? Come garantiranno stabilità al servizio? Come sosterranno i costi? Aumenteranno le rette o ridurranno i posti? Esprimiamo preoccupazione e netta contrarietà in merito, ritenendo che la Direzione dell’Asilo Nido debba restare in capo al Comune di Saluggia, senza se e senza ma. Come gruppo consigliare avevamo chiesto addirittura di fare uno studio di fattibilità per ampliare la struttura di Nido e Materna, per poter accogliere eventualmente una sezione in più e ridurre le liste d’attesa. Naturalmente la maggioranza di Pasteris ci aveva votato contro in Consiglio! Queste azioni di destabilizzazione potrebbero favorire eventualmente iniziative private a scapito del servizio pubblico. Si completerebbe così il quadro già drammatico della “Rinascita Saluggese”… E noi non ci stiamo.


Paola Olivero


Segretario Pd “Circolo Lusani”, Saluggia


 

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it