VercelliOggi.it
Il primo portale quotidiano della provincia di Vercelli
Meteo.it
Borsa Italiana
lunedì 28 settembre 2020 | Vai alla Prima Pagina
Il Santo del giorno
Cerco/Offro lavoro
PiemonteOggi.it
CasaleOggi.it
BiellaOggi.it
CuneoOggi.it




28/07/2011 - Saluggia e Livorno - Cronaca

SALUGGIA - Alle otto domande della Olivero Pasteris risponde che... non risponde - Ma la gente ormai ha capito benissimo

E sì che era stato detto chiaramente che le domande della Consigliera di Comunità Saluggese erano "chiuse", cioè non lasciavono spazio a risposte "politiche" - Anche perchè la politica senza virgolette è un’altra cosa






SALUGGIA - Alle otto domande della Olivero Pasteris risponde che... non risponde -  Ma  la gente ormai ha capito benissimo
Paola Olivero e Marco Pasteris

Gent.mo sig. Direttore,
le confesso che dopo aver letto che la Consigliera Paola Olivero, aveva  abbandonato il lanciafiamme per  la Durlindana nel tentativo di assurgere al ruolo dell’epico Cavaliere Orlando, in difesa del Sindaco, di Comunità Saluggese, Franco Barbero, mi aspettavo qualcosa di più che il ricorso all’incapacità di intendere e volere dello stesso Sindaco Barbero nell’assunzione di un atto pubblico,in quanto sottoposto a coercizione dalla volontà di un autorità superiore. Ciò non fa che confermare il modus operandi di Comunità Saluggese inteso a gettare fango su chiunque,anche quelli dello stesso partito, che ostacolano il cammino verso il tentativo della presa di potere.  Le dichiarazioni della Consigliera Olivero, altresì, non fanno altro che confermare quanto da noi sempre affermato, e cioè:
1) che la responsabilità politica del più grande deposito nucleare d’Italia, il Deposito Avogadro è da attribuirsi al Sindaco Giovanni Olivero di Comunità Nuova, di cui Comunità Saluggese è erede politica e naturale, che nel 1979 ha fatto approvare dal Consiglio Comunale una deliberazione,  la n° 32/1979 che ha consentito la trasformazione dell’ex Reattore Avogadro nella più grande "pattumiera nucleare italiana": il Deposito Avogadro;



2) che tra il 2002 ed il 2006 ha Saluggia ha governato la stessa lista civica, cui appartiene la Consigliera Paola Olivero, Comunità Saluggese, con il Sindaco Franco Barbero che voleva mettere in sicurezza le scorie nucleari saluggesi,
presenti all’Eurex, costruendo un nuovo e più sicuro deposito in cambio degli oneri di urbanizzazione (526.000 Euro pagati dalla Sogin nel 2006 al Comune di Saluggia ed incassati e spesi dall’Amministrazione di Comunità Saluggese – cfr.
D.C. 30/2006).
3) che in riferimento ai procedimenti autorizzativi per la costruzione del nuovo Deposito D2 , nel 2006 i colleghi di Comunità Saluggese della Giunta Barbero, dissero che gli oneri di urbanizzazione computati a Sogin per la costruzione del D2, erano ritenuti corretti anche dal legale del Comune e legittimi, con un parere pienamente favorevole del Revisore dei Conti.
4) che dopo dopo l’emanazione della proroga per la costruzione del Deposito D2, abbiamo inviato, nel 2009, l’atto alla Presidente della Regione Bresso. La proroga è stata esaminata senza rilievi, con la massima attenzione, dall’Ufficio regionale di Vigilanza Urbanistica. 
 A ciò aggiungo inoltre che:  
5) che l’Unione Europea non ha mai stabilito, nei giorni scorsi, che entro il 2015 gli Stati Membri si debbano dotare di un Sito Nazionale per le scorie radioattive, bensì, con che entro la fine di settembre entrerà in vigore la nuova Direttiva: “Radioactive waste and spent fuel management directive”, appena approvata dal Consiglio UE. Questa Direttiva impone norme più stringenti per il trattamento delle scorie radioattive prodotte dalle centrali nucleari.
Entro il 2015, ogni Stato membro che possiede sul proprio territorio impianti nucleari sarà obbligato a stilare un piano nazionale per lo smaltimento delle scorie, che comprenda anche tutti i particolari che riguardano la costruzione dei depositi, nonché i costi di questi, e dovrà essere aggiornato regolarmente.
Detto ciò risponderò a tutti i quesiti che la Consigliera Olivero vorrà pormi solo ed esclusivamente quando ammetterà pubblicamente che quanto premesso corrisponde alla pura e semplice  verità raccontata dagli atti amministrativi a disposizione di tutti. Assicurò comunque alla Consigliera Olivero,  che a seguito della comunicazione di inizio lavori relativa alla costruzione del Deposito D-2, pervenuta in data 21 luglio 2011, abbiamo messo in atto una serie di verifiche, previste dalle leggi in materia, al fine di esaminare con la massima attenzione le procedure di cantierizzazione per assicurare a tutte le parti interessate il massimo della sicurezza.
Marco Pasteris
Sindaco di Saluggia

NON SONO DISPONIBILI ALTRE IMMAGINI


Vercelli
Oggi.it - Network © - Blog
Vercelli Oggi.it Sas Di G.Gabotto & C. - P.I. 02685460020 - Direttore: Guido Gabotto
Numero telefonico unico, anche Whatsapp: 335 8457447
Mail: info@vercellioggi.it - Note Legali - Privacy
Supporto tecnologico: Etinet s.r.l - 12038 Savigliano (CN) - www.etinet.it